Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:41 METEO:AREZZO15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Attualità giovedì 22 settembre 2022 ore 13:20

"L'odissea di mia madre malata di Alzheimer"

Greta racconta una disavventura che ancora non trova soluzione. Le sbarre del letto che non vengono messe a disposizione dell'anziana



AREZZO — "È da agosto che aspetto le sbarre per il letto per mia mamma ammalata di Alzheimer. Ha avuto anche il Covid ed è dovuta stare chiusa in una stanza per venti giorni in quarantena". 

A segnalare il disagio è Greta Palazzini, maestro di musica nonché uno dei pilastri del Calcit aretino. La donna sta vivendo da settimane una "disavventura" - usando un eufemismo - appunto con la madre anziana.

Infatti, come spiega ancora Greta "all'ufficio protesi della Asl mi hanno detto che non hanno le sbarre da applicare al letto di mia madre e che non sanno dirmi i tempi con i quali potranno essere disponibili, adducendo come motivo anche la guerra in corso. Non solo, mi è stato anche consigliato di rivolgermi ad una Sanitaria e prenderle a pagamento". Una risposta che a Greta non è piaciuta affatto.

Dal presidio hanno poi fatto sapere che "appena le sbarre arriveranno sarò informata con una comunicazione scritta". Così Palazzini ha deciso di rendere pubblica la sua vicenda in quanto le persone affette da Alzheimer, come è ben noto, fanno i conti quotidianamente con circostanze molto difficili, sia per loro che per i familiari che li assistono. L'auspicio è che aver fatto sentire la sua voce possa essere di aiuto non solo a sua madre ma anche a tutte le persone che si trovano a vivere situazioni complicate.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno