Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°15°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sardegna, Arianna Meloni: «Hanno perso tutti, non Giorgia»

Attualità venerdì 28 maggio 2021 ore 08:20

Logge del Grano, torna "Mercato in festa"

Da sabato 29 maggio all'11 giugno protagonisti la cosmesi naturale con l'azienda Buccia Nera e i grani antichi della Santa Vittoria



AREZZO — Si rinnova l'appuntamento al Mercato Le Logge del Grano di Arezzo con “Il Mercato in Festa”. Da sabato 29 maggio e fino all’11 giugno infatti saranno celebrate la “Festa della Cosmesi” con l’azienda Buccia Nera e la “Festa dei grani antichi” con l’azienda Fattoria di Santa Vittoria. Per l’occasione saranno presenti i produttori che oltre a proporre le loro eccellenze a prezzi speciali, potranno anche raccontare ai clienti del mercato la loro filosofia produttiva, le loro storie e i prodotti stessi, suggerire i migliori abbinamenti vino cibo.

Il Mercato in Festa. Cosmetici a base di vino per una economia circolare? E’ il progetto che sarà presentato nelle settimane della Festa del Mercato dall’azienda Buccia Nera. Un modo diverso per utilizzare le vinacce che, oltre a concimare i terreni e produrre distillati come la grappa, grazie alla ricerca e alle nuove tecnologie vengono sfruttate nella produzione farmaceutica e grazie alle molecole naturali polifenoliche che contengono, sono preziosissimi antiossidanti che rivestono un ruolo fondamentale nel rallentare i processi di invecchiamento della pelle, contrastando l’azione dei radicali liberi.

"E da qui nasce la nostra nuova linea di cosmesi denominata “Rìparia”, il frutto della collaborazione con un importante laboratorio italiano che ci ha permesso di realizzare una Crema viso, una Crema corpo idratante e uno Scrub viso-corpo, prodotti realizzati con basi naturali, privi di allergeni, parabeni e siliconi, adatti anche alle pelli più sensibili", spiega la produttrice, Anastasia Mancini.

L’altro prodotto in festa sarà la pasta della Fattoria di Santa Vittoria, prodotta a partire da un semolato di grano antico Senatore Cappelli selezionato per la sua qualità e macinato a pietra a bassa temperatura. Il grano utilizzato proviene esclusivamente dalla fattoria, è coltivato con il metodo della lotta integrata e senza l’uso erbicidi e pesticidi ed è stato da noi selezionato per le sue qualità nutritive ed organolettiche. Questa pasta viene essiccata a bassa temperatura per tre giorni conservando integri i valori nutrizionali del grano. Nello specifico saranno messi in promozione gli spaghetti, già selezionati da Slow Food per il progetto Alleanza dei Cuochi, con un tre per due.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno