Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore

Attualità mercoledì 15 luglio 2020 ore 17:24

Maltempo di un anno fa, 1 milione alle aziende

Il contributo della Regione è destinato a quelle imprese extra-agricole che hanno subito danni dall'eccezionale ondata di maltempo che colpì l'aretino



AREZZO — Oggi Enrico Rossi, in veste di Commissario delegato nominato dal capo del Dipartimento di Protezione Civile, ha emanato l'ordinanza che approva le modalità per l'erogazione del contributo in favore delle imprese extra-agricole che hanno subito danni durante l'alluvione del 27 e 28 luglio 2019.

Ammonta a 1 milione di euro l'importo stanziato ed è destinato alle 76 imprese che, ubicate nei comuni di Arezzo e Siena, hanno presentato la domanda secondo le modalità previste.

La somma non potrà superare i 20 mila euro per ogni azienda extra-agricola  ed è destinata al ripristino strutturale e funzionale dell’immobile sede dell’attività, al ripristino dei danni ad aree e fondi esterni e alle pertinenze soltanto se direttamente funzionali all’immediata ripresa della capacità produttiva. Inoltre anche per il ripristino o sostituzione di macchinari e attrezzature danneggiati o distrutti, per l’acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti danneggiati o distrutti e non più utilizzabili e per il ripristino o sostituzione di arredi, di locali ristoro e di elettrodomestici indispensabili per legge. Qualora la realizzazione degli interventi non sia sufficiente a garantire il ripristino, il contributo (sempre fino ad un massimo di 20 mila euro) può essere riconosciuto per far fronte agli oneri di noleggio di strutture prefabbricate ovvero per l’affitto di locali idonei per riavviare l’attività produttiva.

La gestione dell’erogazione del contributo viene affidata a Sviluppo Toscana. I soggetti che hanno richiesto l’intervento di immediato sostegno potranno presentare istanza di erogazione una volta completato l’intervento di ripristino, caricando la documentazione di spesa attraverso il portale web di Sviluppo Toscana a partire dal 13 luglio 2020. Termine ultimo assegnato alle imprese per completare le spese è il 31/12/2020, mentre l’invio della rendicontazione dovrà avvenire entro il 31/01/2021.

Informazioni sulla misura e sugli adempimenti potranno essere richieste esclusivamente tramite e-mail utilizzando i seguenti indirizzi:


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno