Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 16 maggio 2017 ore 16:05

Medici e sportivi uniti per il Disability Day

Medici e campioni olimpionici per abbattere le barriere della disabilità. Tanti: un evento che si colloca tra il tema culturale e le pari opportunità



AREZZO — Il 21 Maggio 2017 dalle 8,30 alle 19.00 presso l’area Auditorium del Centro Affari e Congressi la sezione AISM di Arezzo organizza una giornata informativa per diffondere la buona pratica e abbattere gli stereotipi e i luoghi comuni che vedono sport e disabilità come inconiugabili. Il Disability Day, patrocinato da Regione Toscana, Provincia di Arezzo e Comune di Arezzo, si colloca all’interno della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla e legata alla Giornata Mondiale, che ha lo scopo di diffondere e sensibilizzare sul tema disabilità legato alla SM.

“Il Disability Day – afferma l’Assessore Tanti – è un evento che si colloca a cavallo tra il tema delle pari opportunità e il tema culturale perchè dà la possibilità di approcciarsi alla disabilità da questo doppio punto di vista. La conoscenza è necessaria per superare il senso di distanza, per prendere confidenza con questo genere di argomenti e quindi arrivare alla coesione sociale. La speranza è quella di riuscire col tempo ad eliminare la parola “inclusione” e sostituirla con la parola “autonomia”.

“L'evento nasce dal desiderio di diffondere la cultura dello sport accessibile per tutti, che possa essere alleato ai trattamenti riabilitativi e attivatore di risorse personali. – dichiara la Presidente AISM Fulvia Tommasi – Inoltre vuol essere un momento d’incontro per le associazioni, le quali spesso tendono a isolarsi nella propria specificità pur conoscendo situazioni di disagio molto simili. Affinché la rete sul territorio non sia solo un vago obbiettivo ma una realtà concreta, la sezione AISM di Arezzo ha deciso di invitare e far partecipare attivamente le altre associazioni, che saranno presenti con i loro referenti e il loro materiale informativo.”

“Durante la prima parte della giornata, dalle 8,30 alle 13.00 – illustra l’organizzatrice Giuseppina Albiani - si terranno convegni medici specifici sulla motorietà e sulle attività sportive dedicate alle persone disabili, senza tralasciare le testimonianze dirette. Interverranno infatti Massimo Porciani, Presidente del Centro Italiano Paralimpico, e tre leggende dello sport paralimpico: Sara Morganti (amazzone), Matteo Betti (schermidore) e Nicoletta Tinti (ginnasta). Abbiamo fortemente voluto una testimonianza diretta di questo livello perché è il modo migliore per far capire che “si può fare”.”

Dopo un pranzo a buffet organizzato da “Ragazzi Speciali ONLUS”, parteciperanno alla giornata con banchi informativi numerose associazioni locali che si occupano di disabilità e sarà possibile visitare stand espositivi dedicati ai nuovi dispositivi medico sanitari e a tutto ciò che può agevolare l’autonomia fisica e psicologica della persona disabile.

“Sostenere le Associazioni locali è molto importante, perché solo le sole in grado di diffondere tra le persone le adeguate conoscenze per vivere la propria disabilità senza svantaggi –queste le parole di Marco Naldini, manager di Coloplast, il main sponsor dell’evento nonché uno dei maggiori sostenitori della AISM di Arezzo.

Lo scopo della giornata è informare un nuovo pubblico sulle attività di AISM e delle altre associazioni partecipanti che come AISM lavorano sui temi della patologia e della disabilità. Inoltre è occasione per far conoscere AISM e i servizi che AISM offre anche alle persone affette da SM e ai loro familiari, per evitare l’isolamento delle persone e delle famiglie che convivono con la SM. Questo sarà solo il primo dei Disability Day, che si terranno con cadenza biennale e affronteranno ad ogni edizione un tema diverso, nella speranza di creare un vero movimento culturale che possa cambiare la visione e l’esperienza della disabilità nell’intera comunità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno