Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:10 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa
La cucina, gli hangar, la sala designer: il “tetris” della base di Luna Rossa

Cultura martedì 02 luglio 2024 ore 15:45

MEN/GO MUSIC FEST: scatta il conto alla rovescia

Manca una settimana e MEN/GO MUSIC FEST è pronto a tornare con una nuova edizione e a festeggiare il suo ventesimo compleanno



AREZZO — Manca una settimana e MEN/GO MUSIC FEST è pronto a tornare con una nuova edizione e a festeggiare il suo ventesimo compleanno in grande stile: dal 9 al 13 luglio - sempre a ingresso gratuito - la splendida cornice di Parco il Prato ad Arezzo, ospiterà quello che ormai da vent’anni è uno degli appuntamenti più attesi della stagione in Toscana e non solo. La line-up completa del Festival comprende più di trenta artisti che si alterneranno sul palco.

Partenza esplosiva martedì 9 luglio con OVERA, VENERE GOMMOSA, COCA PUMA, CACAO MENTAL, AFRICA UNITE, SUD SOUND SYSTEM. Mercoledì 10 luglio sarà la volta di NOVELLA, MILLEALICE, LAMANTE, MARTA DEL GRANDI, ELE A, ROSE VILLAIN; giovedì 11 luglio saliranno sul palco CAPALEO, FRAMBO X SCICCHI, VISCONTI, IL MAGO DEL GELATO, THRU COLLECTED, MACE; venerdì 12 luglio toccherà a BARKEE BAY, SANTAMAREA, BIRTHH, STUDIO MURENA, MURA MASA (dj set), JOHN TALABOT (dj set), SIMON SAYS B2B ESTREMO (dj set) e la serata conclusiva di sabato 13 luglio chiuderanno in bellezza RONDINE, GAIA MORELLI, BLUEM, SARAFINE, DARGEN D’AMICO, OKGIORGIO DJSET, COSMO, KLANG CLUB (djset aftershow). Un evento speciale chiuderà la settimana: domenica 14 luglio all’alba PAOLO BENVEGNÙ si esibirà in Fortezza Medicea per una performance magica (biglietti disponibili al link: https://www.ticketone.it/event/paolo-benvegnu-fortezza-medicea-18698562/).

Una line-up come sempre eclettica ed estremamente contemporanea, quella di MEN/GO MUSIC FEST 2024, che accoglie alcuni dei tour più attesi dell’estate e offre uno spaccato accurato e ricercato della scena musicale attuale.

Ma come tutti gli anni la musica non sarà la sola protagonista al MEN/GO: torna anche per questa edizione MEN/GO CINEMA a cura di Marco Compiani, all’Arena Eden del Cinema Eden di Arezzo con una serie di proiezioni esclusive e incontri. Domenica 7 luglio si inizia con El paraisodi Enrico Maria Artale, che sarà presente alla proiezione insieme a Edoardo Pesce (moderano Silvia D’Amico e Marco Compiani), venerdì 12 luglio verranno proiettate due puntate della serie Antonia, alla presenza dell’attrice protagonista Chiara Martegiani, domenica 14 luglio invece andranno in scena due cortometraggi realizzati dagli studenti del Liceo Classico Petrarca con l’Associazione Culturale Ideatica APS e Cocoricò Tapes.

MEN/GO CULT porterà invece da Sugar in Corso Italia una serie di incontri con alcuni degli artisti che si esibiranno a Parco il Prato moderati dai giornalisti Gianmarco Aimi e Pierfrancesco Pacoda.

A completare il programma degli eventi collaterali di MEN/GO MUSIC FEST una serie di appuntamenti in collaborazione con Spazio Seme: martedì 9 luglio alle 21.15 allo Spazio Seme andrà in scena “Vecchia Italia”, concerto di musiche swing con la Papillon Vintage swing ban; si prosegue sabato 27 luglio alle 21,15 al Teatro Petrarca con il concerto “Jazz on Broadway”. Per il terzo anno di seguito questo importante concerto sulla storia del jazz propone alla città di Arezzo un repertorio tratto dai migliori musical di Broadway. Sabato 5 settembre infine concerto voce e piano di Gianni Bruschi e Santiago Fernandez a Spazio Seme: “Concerto d’estate”. Un progetto musicale che spazia dal repertorio dei grandi cantautori italiani alla musica etnica mediterranea, da classici Jazz agli spiritual afroamericani.

Dopo i grandi numeri dello scorso anno, cresce l’attesa per questa 20sima edizione di MEN/GO MUSIC FEST. Attraverso la musica e raccogliendo ad Arezzo alcuni tra i più importanti artisti della scena attuale, MEN/GO MUSIC FEST è diventato negli anni, con la collaborazione alle Istituzioni, partner e sponsor dell’evento, un appuntamento fondamentale per la promozione del turismo culturale, ambito ancora tutto da esplorare in Italia.    

MEN/GO MUSIC FEST è un progetto dell’ASSOCIAZIONE MUSIC! con il patrocinio, contributo e collaborazione organizzativa dell'Assessorato allo Sport e alle Politiche Giovanili del Comune di Arezzo, patrocinio e contributo di Regione Toscana, patrocinio e contributo del Consiglio Regionale della Toscana, collaborazione e sostegno di Fondazione Arezzo Intour e Fondazione Guido d'Arezzo. Main Sponsor dell’evento sono ESTRA, UNOAERRE, ATAM, KOZEL, CMG GERVASI.

Così commenta Paco zzi, direttore artistico del Festival: “È una grande soddisfazione per me, per noi, per l'organizzazione, arrivare a presentare la XXesima edizione del MEN/GO Festival. È un traguardo importante per la manifestazione che ogni anno prosegue nel suo percorso di crescita, di sviluppo di artisti emergenti e giovani talenti locali affiancati ad artisti di fama nazionale e internazionale. Anche quest'anno la logica della ventesima edizione si basa su questo, con la volontà di presentare una grande festa per il raggiungimento di questo traguardo. Si spazierà da Dargen D'amico a Rose Villain fino ai grandi nomi internazionali come Mura Masa, John Talabot. Dalle serate dedicate agli anni '90, a Africa United con i Sud Sound System a tantissima qualità delle proposte di giovani in grande crescita come Ele A, Thru Collected, Sarafine, Birthh, Marta del Grandi e tanti altri, fino ai grandi nomi della proposta musicale italiana come Cosmo, Mace… quindi ci sarà una grande varietà per cinque serate gratuite che culminerà con la ciliegina sulla torta finale, il concerto all'alba di Paolo Benvegnù in fortezza medicea a chiudere questa edizione importante per il traguardo raggiunto. Un grande ringraziamento va alla regione Toscana e al consiglio regionale per il patrocinio, il contributo ed il supporto alla manifestazione che ogni anno si rinnovano permettendoci di lavorare sulla proposta artistica del festival”.

“È il terzo anno - ha ricordato l'assessore Federico Scapecchi - che il Men/Go viene finanziato grazie al bando triennale pubblicato nel 2022 e pensato proprio per un festival musicale estivo. Dopo avere lasciato ogni ruolo organizzativo, mi godrò anche quest’anno l’evento nella doppia veste di assessore alle politiche giovanili e di spettatore. Venti anni non sono banali, anche perché è sempre meno facile, per un’amministrazione pubblica come per un soggetto privato, organizzare un appuntamento di questa portata a causa delle incombenze burocratiche da sostenere e superare. Abbiamo fortemente voluto la presenza, durante la cinque giorni, degli operatori di strada dell’associazione Dog, grande conoscitrice della realtà giovanile aretina. La sinergia di Lfi e polizia municipale, confermata dal presidente Bernardo Mennini e dal comandante Aldo Poponcini, è la conferma che il Men/Go apre la strada anche a una mobilità alternativa, su treno, nel tentativo di limitare i disagi al traffico. A tale proposito è prevista la chiusura di via Ricasoli dalle 17 delle giornate coinvolte con garanzia di accesso alla parte alta del centro storico per i residenti”.

A lui fa eco Antonio Mazzeo, Presidente Consiglio Regionale della Toscana: “Si tratta di un’edizione importante, la ventesima, ed è la dimostrazione che questo è uno dei Festival più importanti del Paese. Tutto nasce da un gruppo di ragazzi che hanno voluto osare, andare oltre, e cercare di proporre musica di frontiera e oggi quell’idea si è realizzata in un luogo in cui tante ragazze e tanti ragazzi da tutta Italia si incontrano. Si tratta di uno spazio di socialità molto bello dove si costruisce il futuro e dove si raccolgono le migliori energie. È un evento importante, unico nel suo genere, e noi siamo felici e orgogliosi come Consiglio regionale di dare il nostro contributo”.

E si aggiunge anche Lucia De Robertis, Consigliera Regionale della Toscana: “Io ho vissuto tutte e venti le edizioni del Festival - racconta Lucia De Robertis consigliera regionale rappresentante del territorio e presidente della commissione Ambiente e territorio – ed è una bellissima occasione per venire a conoscere Arezzo”. “Il mio ringraziamento - ha proseguito Lucia De Robertis - va agli organizzatori e a tutti i volontari, ma un grazie va anche ai tanti ragazzi che vivono il Festival e aspettano con trepidazione il programma per scegliere a quale serata partecipare. È una manifestazione molto sentita e siamo orgogliosi di presentarla in Consiglio regionale”.

“Sosteniamo da tempo e con convinzione il Men/Go Music Fest – dichiara Simone Chierici presidente della Fondazione Arezzo Intour e assessore al turismo del Comune di Arezzo - una rassegna che è diventata importante nel panorama della musica pop e rock e che offre a un pubblico giovane un’’occasione imperdibile per far conoscere il nostro territorio”.

Anche quest'anno siamo felici di poter collaborare con il Men/Go che ormai da qualche anno non si limita al palco del prato, ma scavalca idealmente le mura della fortezza per contaminare con la sua energia il cartellone dell'estate in fortezza. Una sinergia che ormai da tre anni contribuisce ad aumentare l'offerta di concerti rock/pop di qualità per gli aretini e non solo". Così commenta Lorenzo Cinatti, direttore della Fondazione Guido D’Arezzo.

“Men/Go Music Fest - queste le parole di Francesco Macrì, presidente di Estra- è ormai una delle manifestazioni che contribuiscono a determinare la moderna identità culturale di Arezzo.La sua crescita, in 20 anni, è stata progressiva e inarrestabile, segno dell’intuizione e della sensibilità culturale dei suoi organizzatori. Le estati aretine si legano sempre di più a questo evento che Estra sostiene in relazione alla sua qualità e ai suoi risultati”.

"Da quasi cento anni, - dice Luca Benvenuti, amministratore delegato di Unoaerre - Unoaerre Industries Spa ha dedicato un impegno costante alla promozione e al sostegno del territorio di Arezzo, contribuendo attivamente a iniziative e progetti locali che favoriscono lo sviluppo della comunità. È per questo motivo che abbiamo scelto di sostenere il MEN/GO MUSIC FEST, un evento che da vent'anni porta nella città di Arezzo non solo artisti affermati nel panorama musicale italiano, ma anche promuove attivamente la cultura e l'identità locale."

“È con grande piacere - commenta Carla Tavanti, amministratore di Atam - che siamo a inaugurare questa nuova edizione del MEN/GO MUSIC FEST che rappresenta un appuntamento imprescindibile nel panorama culturale della nostra città, un evento che ogni anno riesce a coinvolgere migliaia di persone, regalando emozioni e arricchendo la nostra comunità con momenti di musica, arte e condivisione. Siamo orgogliosi di essere sponsor di questo festival che non solo valorizza il talento degli artisti locali e nazionali, ma ha anche un impatto significativo sul tessuto sociale ed economico di Arezzo. Crediamo fermamente che investire nella cultura sia fondamentale per promuovere lo sviluppo e il benessere della nostra città, e il MEN/GO MUSIC FEST è una dimostrazione concreta di come la collaborazione tra pubblico e privato possa generare valore e opportunità per tutti. Desidero ringraziare gli organizzatori, i volontari e tutti coloro che hanno lavorato con dedizione per rendere possibile questo evento. Il loro impegno è stato straordinario, soprattutto in un periodo complesso come quello che stiamo attraversando. Concludo augurando a tutti un festival ricco di emozioni e momenti indimenticabili. Atam continuerà a sostenere iniziative come questa, perché crediamo nel potere della cultura di trasformare e migliorare la nostra società”.

“Siamo particolarmente felici - aggiungono da International Motors - di rinnovare il nostro sostengo a questo appuntamento, che negli anni è diventato sempre più importante, portando alcuni tra i principali artisti della scena musicale attuale - spiega Valentina De Santis, General Manager di International Motors. - La nostra presenza ad Arezzo, unita alla forte volontà di creare un impatto positivo sul territorio, promuovendo l’arte, la cultura e la letteratura, hanno fatto sì che per noi fosse naturale contribuire alla realizzazione di uno degli eventi più significativi della stagione concertistica toscana”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno