Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:20 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La fuga e l’inseguimento a tutta velocità finisce contro una recinzione: il video dall’Australia

Attualità mercoledì 12 luglio 2023 ore 18:26

Torna “Arezzo moonlight festival”

Confesercenti, Feltrinelli Point e Claridea lanciano la seconda edizione del festival. Libri, spettacoli e mercato in piazza Grande



AREZZO — Undici incontri letterari, dodici libri e altrettanti noti autori per la seconda edizione di “Arezzo Moonlight Festival”. 

Da giovedì 20 a lunedì 24 luglio in piazza Grande sarà possibile incontrare Alain Elkann, Walter Sabatini, Enrico Galliano, Flavio Caroli, Carlo Piano, Massimo Mercati, Cinzia Leone, Franco Marcoaldi e Nadia Fusini, Carla Romanelli Crowther, Augusto Tocci e Maurizio De Giovanni e apprezzare le loro opere letterarie. L'appuntamento culturale sarà arricchito dal mercato – allestito dal giovedì alla domenica - con le bancarelle delle eccellenze artigianali, artistiche e delle tradizionali specialità agroalimentari tipiche del territorio ma anche dagli affascinanti spettacoli dedicati alla magia del fuoco e del circo. Eventi nell'evento, ad ingresso gratuito, animeranno quindi piazza Grande a partire dalle ore 18 fino alla mezzanotte.

L'iniziativa è organizzata da Confesercenti Arezzo con la Feltrinelli Point e Claridea con il patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo-Siena e del Comune di Arezzo in collaborazione con la Fraternita dei Laici, la Fondazione Arezzo Intour, Discover Arezzo e la Fondazione Guido d'Arezzo grazie al contributo della Banca di Anghiari e Stia, di Italia Comfidi, di Italplan, di Sara Assicurazioni, Ottica Franchini, Cdas, Centro Arezzo Coop-Fi. Chimet e Marino fa Mercato con il sostegno della locanda di Sant'Antimo e del ristorante L'Indigeno.

“Dopo il successo dello scorso anno Piazza Grande torna ad ospitare Arezzo Moonlight festival” dichiarano la direttrice di Confesercenti Valeria Alvisi e il presidente Mario Landini“con una formula che raddoppia le occasioni di svago e intrattenimento per gli aretini e per i turisti. Al Moonlight festival oltre agli incontri con gli autorevoli scrittori di fama nazionale e internazionale si aggiunge il caratteristico mercato, con i prodotti artigianali e agroalimentari di qualità. A rendere ancor più piacevole il tour tra gli stand ci saranno le spettacolari esibizioni che animeranno 'Arezzo Moonlight festival' rendendolo ancora più attraente. Il ringraziamento va agli enti, alle istituzioni e alle aziende che ci hanno sostenuto”.

“Non può mancare” ha dichiarato Massimo Guasconi presidente della Camera di Commercio “il sostegno della Camera di Commercio all’Arezzo Moonlight Festival, originale formula ideata da Confesercenti Arezzo, in grado di relazionare le eccellenze delle produzioni del territorio con alcuni dei più significativi autori del panorama letterario italiano. Un rapporto che peraltro è, per la nostra provincia, molto naturale come ci ricorda annualmente la ricerca “Io sono cultura” , realizzata dalla Fondazione Symbola e da Unioncamere, per analizzare il sistema produttivo culturale e creativo nazionale. Arezzo è stabilmente ai vertici della classifica delle province italiane dove le attività economiche legate alla cultura e all’arte producono più ricchezza, confermandosi così come una delle aree economicamente più dinamiche e sviluppate del Paese”.


Arezzo Moonlight Festival prenderà il via giovedì 20 luglio alle ore 18,30. Il salotto letterario allestito sulla terrazza di Fraternita ospiterà Alain Elkann con “Adriana e le altre”, Bompiani. Alle ore 21 Walter Sabatini con “Il mio calcio furioso e solitario”, Piemme.

Venerdì 21 luglio alle ore 18,30 appuntamento con Enrico Galliano con “Geografia di un dolore perfetto”, Garzanti e alle ore 21 Flavio Caroli presenterà “I sette pilastri dell'arte di oggi”, Mondadori.

Sabato 22 luglio alle ore 18,30 Carlo Piano sarà protagonista con “Il torto. Diciassette gradini verso l'inferno”, E/o editore mentre alle ore 21 Massimo Mercati illustrerà la sua opera “L'impresa come sistema vivente”, Abocaedizioni.

Domenica 23 luglio proseguirà la rassegna culturale con tre autori. Alle ore 18,30 Cinzia Leone presenterà “Vieni tu giorno nella notte”, Mondadori e alle ore 21 doppio appuntamento con Franco Marcoaldi e il suo libro “In breve”, La nave di teseo e con Nadia Fusini insieme al volume “Maestre d'amore”, Einaudi editore.

E giornata conclusiva, senza il mercato, prevista per lunedì 24 luglio. Alle ore 18,00 ci sarà Carla Romanelli Crowther con “La Valchiria della Pace”; a seguire alle ore 19,15 Augusto Tocci con “Il Pancristiano, cibo dei pellegrini, viandanti e transumanti” e infine chiuderà la seconda edizione di Arezzo Moonlight Festival Maurizio De Giovanni con “Sorelle”, Rizzoli libri in programma a partire dalle ore 21.

“Un calendario ricco di appuntamenti letterari di grande valore culturale” ha aggiunto il direttore artistico per la parte letteraria Gabriele Grazi “che in linea con la prima edizione dello scorso anno vuole abbracciare variegati temi in modo da coinvolgere un pubblico ampio a dimostrazione che la lettura e la cultura non hanno età. Dallo sport, alla cucina, dai temi di attualità come quello del rapporto genitori e figli fino all'arte”.

Fabio Pecorari direttore generale della Banca di Anghiari e Stia ha sottolineato il valore del festival ricordando che “il sostegno della banca va nella direzione indicata dai principi dell'istituto che ha la missione di sostenere la comunità sia dal punto di vista economico che culturale. Arezzo Moonlight festival lo scorso anno ha dimostrato di essere un'iniziativa di grande livello”.

Per l'assessore alle attività produttive e presidente della Fondazione Arezzo Intour, Simone Chierici “Arezzo Moonlight Festival è un evento di qualità. L'amministrazione comunale ha concesso l'utilizzo di piazza Grande proprio e il patrocinio perché il progetto di Confesercenti vale e risponde alle caratteristiche che il Comune aveva sollecitato per valorizzare piazza Grande nel rispetto del luogo. Si tratta di un evento qualitativo più che quantitativo e la nuova formala di questa edizione è il giusto mix tra cultura e artigianato. L'evento sarà funzionale all'accoglienza turistica. Oltre che per gli aretini sarà un'occasione per i turisti presenti in città in queste settimane”.

Per il primo rettore di Fraternita Pierluigi Rossi “la terrazza è stata ed è un luogo di richiamo culturale per gli aretini e per i turisti. Come Fraternita collaboriamo all'iniziativa di Confesercenti, Feltrinelli e Claridea perché tra i compiti statura abbiamo la tutela culturale della città e crediamo che così possa essere realizzata. Interessante è anche l'attenzione riservata ai prodotti agroalimentari che rappresenta per la Fraternita un altro tema importante. Arezzo Moonlight Festival è quindi un esempio di sistema integrato che unisce cultura, paesaggio, arte e cibo e che rappresenta al meglio la nostra città”.

Infine Lorenzo Cinatti direttore della Fondazione Guido d'Arezzo ha concluso: “La fondazione è lieta di poter collaborare per la prima volta con il Moonlight in quanto, insieme alla città dei lettori, rappresenta la manifestazione cittadina più importanti e vivace dedicata alla letteratura a dimostrazione che eventi diversi, ma dello stesso genere possono coesistere e valorizzarsi a vicenda, nello spirito di una fattiva collaborazione”.


Ed ecco nel dettaglio il calendario della seconda edizione di “Arezzo Moonlight Festival”:

Giovedì 20 luglio

ore 18,30 Alain Elkann con “Adriana e le altre”, Bompiani

ore 21 Walter Sabatini con “Il mio calcio furioso e solitario”, Piemme

Venerdì 21 luglio

ore 18,30 Enrico Galliano con “Geografia di un dolore perfetto”, Garzanti

ore 21 Flavio Caroli con “I sette pilastri dell'arte di oggi”, Mondadori

Sabato 22 luglio

ore 18,30 Carlo Piano con “Il torto. Diciassette gradini verso l'inferno”, E/o editore

ore 21 Massimo Mercati con “L'impresa come sistema vivente”, Abocaedizioni

Domenica 23 luglio

ore 18,30 Cinzia Leone con “Vieni tu giorno nella notte”, Mondadori

ore 21 Franco Marcoaldi “In breve”, La nave di teseo e Nadia Fusini “Maestre d'amore”, Einaudi editore

Lunedì 24 luglio

ore 18 Carla Romanelli Crowther con “La Valchiria della Pace”

ore 19,15 Augusto Tocci con “Il Pancristiano, cibo dei pellegrini, viandanti e transumanti”

ore 21 Maurizio De Giovanni con “Sorelle”, Rizzoli libri


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno