comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:15 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 20 ottobre 2020
corriere tv
Covid, Galli: «Mi sarei augurato più concretezza e meno litigiosità»

Cronaca domenica 27 settembre 2020 ore 12:20

Movida, controlli a tappeto Raffica di sanzioni

Due denunce. Quattordici multe per mancato uso della mascherina. Giro di vite di Carabinieri e Polizia Municipale. Piazza della Badia sotto scacco



AREZZO — La movida ad Arezzo aveva preso una brutta direzione.  A testimoniarlo anche i residenti, esasperati da schiamazzi, bottiglie, bicchieri e deiezioni lasciati ovunque. In piazza della Badia è stato addirittura costituito un comitato e sono scattati degli esposti.

La reazione delle forze dell'ordine non si è fatta attendere. Venerdì notte e stanotte i militari della Compagnia Carabinieri di Arezzo, con il personale della Polizia Municipale, hanno effettuato una serie di servizi straordinari di controllo passando al setaccio buona parte del centro storico, teatro proprio della movida del weekend.

Tra le zone, in cui è scattato il giro di vite delle forze dell'ordine, anche piazza della Badia e le stradine attigue, via Cavour, via del Saracino, via Saffi, via Pecori e via della Fioraia. Tutte oggetto di segnalazioni e lamentele da parte dei residenti, come detto, che denunciavano anche il mancato rispetto delle misure anti Covid.

I controlli sono partiti dalle prime ore della sera e sono durati fino a tarda notte.

Verifiche anche sui guidatori delle auto lungo le strade di uscita dal centro storico. Scopo? Individuare e sanzionare conducenti al volante sotto l’effetto alcol o droga.

Tra venerdì e sabato notte sono state individuate circa 200 persone. Per due è scattata la denuncia per guida in stato di ebrezza, mentre nella zona della “movida” quattordici giovani sono stati sanzionati perché non usavano la mascherina non rispettando il distanziamento sociale. Sei, invece, i locali che vendevano alcolici e che sono stati ispezionati senza, comunque, che siano state ravvisate violazioni.

L’attività svolta in questo fine settimana è solo l’inizio di una serie di specifici servizi che verranno svolti dall’Arma in città - spiegano gli stessi Carabinieri - mirati proprio a tutelare la cittadinanza e, al contempo, consentire lo svolgimento della vita sociale, soprattutto dei giovani, in un contesto di sicurezza e legalità.   



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Politica

Cronaca