Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:32 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Che senso ha parlare di Matteotti 100 anni dopo?

Attualità martedì 03 novembre 2020 ore 09:40

Calcit sfida il Covid, il Mercatino sbarca on line

"Trasloco" su un sito dedicato. Acquisti anche con WhatsApp. Raccolti già 5mila euro. Sassoli: "un esempio di come affrontare le avversità"



AREZZO — La voglia di sostenere e aiutare del Calcit di Arezzo non si arresta mai. Figuriamoci se un'associazione che nella sua mission ha come principale obiettivo quello di combattere il cancro, si arresta di fronte al Covid. Anzi, ingrana la marcia e si mette al servizio della sanità e dei cittadini. 

Così è nato il sito "Aspettando il Mercatino" realizzato da alcuni sostenitori del Comitato come alternativa digitale ai Mercatini in presenza che, purtroppo, sono stati annullati proprio a causa della pandemia.

Il cuore del progetto, in realtà, è il gruppo WhatsApp con lo stesso nome e sostituisce l'evento tradizionale, che alterna tappe nel centro cittadino a quelle nelle frazioni e al Centro Affari, con periodiche vendite on line.

Il sito, invece, è la vetrina permanente, dove vengono espositi tutti gli oggetti ancora disponibili e acquistabili attraverso il sistema di messaggistica istantanea che ormai abbiamo tutti sul telefono. 

I fondi raccolti vanno a sostenere il servizio Scudo di cure domiciliari oncologiche.

Basta un click per aggiungere gli acquisti nel carrello virtuale. Fatto questo si viene contattati dai Volontari Aim per concordare il ritiro, pagarli e avere la ricevuta, come avviene normalmente al banchino.

Stessa cosa su WhatsApp dove per ordinare basta indicare i codici identificativi dell'oggetto che si vuol comprare.

Si spazia da orecchini, collanine, bracciali, passando per fermagli per i capelli, ma anche occhiali, calze, abbigliamento.

Il tutto in vendita esclusivamente per beneficenza e per una buona causa. Nel pieno rispetto dell'impegno sociale del Calcit e del Mercatino dei Ragazzi, il cui gruppo storico, che partecipa da oltre trent'anni all'evento, ha promosso questa alternativa digitale.

Al momento sono stati già raccolti oltre 5mila euro.

"Nel momento in cui tutte le iniziative del Calcit 'in presenza' sono pressoché azzerate, il gruppo 'Aspettando il Mercatino' sta rappresentando un punto di riferimento che porta avanti con tenacia lo spirito del Calcit dando un importante contributo economico ed un esempio di come affrontare situazioni avverse. Grazie di cuore a tutto il gruppo" chiosa il presidente Giancarlo Sassoli.

Una iniziativa che si muove nella cornice di un marcato impegno dell'associazione anche nella lotta alla pandemia. Nei giorni scorsi ha donato, con l'azienda Seco, ventilatori polmonari alla degenza Covid dell'ospedale San Donato e due dispenser di gel, con termoscanner incluso, con la PM Allarmi, alla Radioterapia. Non solo, ha installato fuori dalla Palazzina per la cura dei malati oncologici, realizzata dallo stesso Comitato, una maxi tenda con stufe riscaldanti e sedute per consentire a pazienti e accompagnatori un'attesa delle prestazioni in sicurezza e al riparo dal maltempo, dato che aspettare all'interno non è più consentito o comunque i posti sono molto limitati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno