Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:32 METEO:AREZZO14°29°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma-Feyenoord, esplode l'Arena Kombëtare al gol di Zaniolo

Attualità mercoledì 19 gennaio 2022 ore 16:00

Ordinanza del sindaco violata, piscina aperta

Le immagini scattata questa mattina alla piscina comunale di Arezzo

La posizione "no green pass" del gestore non ha rispettato neppure l'atto del primo cittadino. Utenti in vasca



AREZZO — La piscina comunale di Arezzo questa mattina risulta aperta. Nonostante l'ordinanza di chiusura immediata del sindaco Ghinelli notificata ieri ed emessa dopo il parere decisivo della Asl, che nella sua relazione seguita all'ispezione ha rilevato "un aumento rischio di contagio per gli utilizzatori". Chiusura che doveva essere tale fino a quando non fossero state ripristinate le condizioni di regolarità.

Ma la linea "no green pass" dei gestori non si è arrestata neppure di fronte al provvedimento del primo cittadino. Infatti, anche oggi, a poche ore dall'ordinanza di sospensione dell'attività, la vasca è comunque frequentata. E l'intenzione, secondo quanto si è apprende, è di non rispettare il provvedimento. Come appunto dimostrato. Va precisato che non solo vincolati all'ordinanza bar e segreteria che possono stare quindi aperti. 

Il sindaco è inflessibile e ribadisce come le regole debbano essere rispettate. Ma non solo.  Ghinelli sottolinea come il mancato rispetto dell'ordinanza implichi al gestore ulteriori e ben più pesanti provvedimenti anche di natura penale. "Verrà sporta denuncia alla Procura della Repubblica che con molta probabilità procederà con il sequestro della struttura. Ci dispiace anche nei confronti degli utilizzatori della struttura ma ci sono le regole e pertanto devono essere rispettate da tutti anche dal gestore della piscina".

Sono sei le sanzioni già ricevute dal Centro Sport Chimera, il cui presidente è Walter Magara, che nonostante i decreti governativi, si è sempre rifiutato di richiedere la certificazione verde, ritenendola "non necessaria" per chi frequenta la piscina. A questo punto scatta la denuncia penale.

Intanto, alcuni genitori ci avevano riferito che per il pomeriggio di oggi avevano ricevuto un messaggio che confermava il regolare svolgimento dell'allenamento dei loro figli, che fanno parte del settore agonistico. Una comunicazione che aveva lasciato alquanto perplessi babbi e mamme. Alla quale è seguita la replica del Comune, di fronte alle loro perplessità, che ha chiarito che la struttura non è utilizzabile.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Sindaco Alessandro Ghinelli sulla chiusura della piscina comunale
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fendente recuperato da un cittadino durante una passeggiata. Adesso è in custodia dal sindaco. Carabinieri e soprintendenza sveleranno il mistero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Politica

Attualità