Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: «Costruire insieme la pace per l’Ucraina»

Attualità giovedì 31 agosto 2023 ore 11:30

Le misure di sicurezza in piazza grande

Simulazione gara, Prova Generale, Giostra: firmata dal sindaco Ghinelli l'ordinanza contenente misure di sicurezza per la pubblica incolumità



AREZZO — Firmata dal sindaco Ghinelli l'ordinanza contenente misure di sicurezza tese ad evitare eventuali pericoli per la pubblica incolumità e a garantire il pacifico e sicuro svolgimento degli appuntamenti previsti in piazza Grande dal programma della Giostra. Queste le disposizioni previste per i giorni di giovedì 31 agosto dalle ore 15:30 alle ore 20:00 durante lo svolgimento della “Simulazione di Gara”, venerdì 1 settembre dalle ore 19:00 alle ore 2:00 di sabato in occasione della “Prova Generale”, domenica 3 settembre dalle ore 15:30 alle ore 24:00 durante la “Giostra del Saracino”:

- divieto di ingresso in piazza Grande agli animali ed alle persone in stato di alterazione psicofisica dovuta all'assunzione di bevande alcoliche; divieto di introduzione e uso di fumogeni, petardi ed altri artifizi pirotecnici, trombe da stadio ed altri strumenti sonori, tamburi, bandiere (di dimensione superiore ad un metro per lato), aste rigide di qualsiasi taglio ed aste flessibili di lunghezza superiore ad un metro (compresi gli ombrelli ad eccezione di quelli retrattili privi di punta) nonché luci laser di qualsiasi dimensione e potenza o altri oggetti atti ad arrecare molestie e disturbo a cavalli e cavalieri.

- Ai titolari ed ai gestori degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande ubicati in piazza Grande, via Vasari, via Pescaia e via Seteria, è fatto divieto di somministrazione e consumo sul posto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione; vietata inoltre la vendita per asporto di alimenti e bevande in contenitori di vetro e/o in lattine nonché la somministrazione per asporto e la vendita per asporto di bevande alcoliche.

- Le violazioni alle disposizioni dell'ordinanza sono punite con sanzioni amministrative da € 300,00 a € 1.000,00.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno