Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:36 METEO:AREZZO13°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità venerdì 18 marzo 2022 ore 14:05

A scuola è meglio andarci a piedi o in bicicletta

Sono diventati 6 gli istituti aretini che scelgono la sostenibilità. Già coinvolti oltre 400 alunni. E' questa la mobilità che piace ai più piccoli



AREZZO — “Dalle quattro di anno scorso siamo passati a sei e da sperimentale abbiamo reso questo progetto stabile. Il motivo? È piaciuto tantissimo ai bambini e dunque ci riproviamo con rinnovato entusiasmo”. 

Entusiasmo che non ha nascosto neppure l'assessore Alessandro Casi annunciando la nuova edizione del progetto di mobilità “Annibale il serpente sostenibile” destinato alle scuole elementari.

I numeri: come accennato da Casi si passa da quattro a sei plessi, due dell’istituto comprensivo Vasari, Monte Bianco e Chimera, tre dell’istituto comprensivo Cesalpino, Leonardo Bruni, Gamurrini, Pio Borri, infine la scuola Curina dell’istituto comprensivo Severi. Il periodo va da lunedì 28 marzo a venerdì 8 aprile. 

“Due settimane – ha proseguito l’assessore – in cui vogliamo almeno replicare il successo del 2021 quando abbiamo coinvolto 402 alunni e registrato un incremento degli spostamenti sostenibili in direzione delle rispettive scuole del 30,2%. Centotrentuno bambini hanno scelto la sostenibilità nei percorsi casa-scuola, con gli spostamenti a piedi che sono passati in media dal 34% al 63%. Il trucco del mestiere, trattandosi di elementari, è ovviamente attirare i piccoli nel progetto presentandoglielo con un vocabolario a loro consono, quello del gioco”.

Ma Annibale sarà preceduto da un ulteriore step: “possiamo dire - è ancora l’assessore a parlare - trattandosi di bicicletta, che sarà come un ottimo compagno di squadra che tira la volata allo sprinter. Ringrazio innanzitutto la Fiab per averlo ideato e collocato in un momento dell’anno che si presta a un cambio di abitudini: la prima settimana di primavera. E allora: tutti a scuola in bici per ribadire l’importanza di corretti stili di vita, invitando i genitori a lasciare a casa l’auto”.

Da lunedì 21 a venerdì 25 marzo, Federazione italiana ambiente e bicicletta organizza percorsi di pedibus o bicibus con i genitori delle scuole dell’infanzia o con gli alunni delle primarie. Tutte le pedalate saranno illustrate in dettaglio su andiamoinbici.it sezione “Eventi - Manifestazioni”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Casi sul progetto di mobilità sostenibile nelle scuole
Casi sul progetto di mobilità sostenibile nelle scuole
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno