Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:30 METEO:AREZZO16°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La delusione produce estremismo. Quindi, attenzione

Attualità mercoledì 20 luglio 2022 ore 17:05

La nuova vita del Pionta, partita la demolizione

Per prima giù la palazzina ex cucine. Così la cittadella sanitaria. Si parte con la centrale operativa territoriale. Investimento da 13 milioni



AREZZO — "Lo avevamo promesso a febbraio, quando abbiamo presentato l’intero progetto che coinvolge l’area del Pionta. I lavori sarebbero iniziati in estate e così è stato. Questa è una giornata storica per Arezzo. Oggi, con questo primo intervento di demolizione (che ha un importo di 399mila euro), diamo il via ad un percorso che in pochi anni trasformerà e potenzierà l’offerta sanitaria aretina". Così il direttore generale della Asl, Antonio D'Urso, questa mattina all'interno del parco cittadino, insieme al vicesindaco Tanti, all'assessore Casi ed a tecnici e dirigenti dell'azienda sanitaria.

Il programma della Asl è decisamente ambizioso: prevede un investimento di ben 13 milioni di euro e "oggi compie il suo primo fondamentale passo con la demolizioni di questi vecchi edifici che lasceranno il posto alla COT (Centrale Operativa Territoriale) che sarà operativa entro il marzo 2024" ha detto ancora il dg D'Urso.


Poi seguiranno il Centro Autismo (l’avvio dei lavori è previsto per ottobre), il Centro Salute Mentale, il nuovo Hospice e l’Ospedale di Comunità, lo spostamento delle serre sociali e tanti interventi di ammodernamento e miglioramento della funzionalità di tutti gli edifici del Pionta.

Si tratta di migliorie attese che cambieranno il volto dei servizi sanitari dell’intera provincia. Docce, bagni, cucina e dispensa, loghi di servizio che appartenevano al grosso complesso dell'ex ospedale psichiatrico del Pionta sorto in città tra il biennio 1904/1906.

La prima picconata, o meglio colpo di ruspa, di questa mattina ai tre edifici ormai vetusti e fatiscenti "cambia solamente una parte del volto alla storia per lasciare spazio al futuro e a quelle che saranno le nuove destinazioni dell'area. Il passato racchiuso in questi luoghi non tornerà; il nuovo Pionta sarà un luogo aperto al territorio e ai cittadini, dove tutti gli enti dialogheranno per il bene comune.
La particolarità e la forza del progetto Asl sul Pionta - conclude il direttore D’Urso - è quella di mettere assieme sotto un unico obiettivo enti locali come il Comune e la Provincia di Arezzo, istituzioni quali l’Università di Siena e privati cittadini, come il Comitato Pionta il gruppo di Narrazioni Urbane,  il Centro Basaglia ed altri tutti uniti per la salute della comunità".

Cosa è la Centrale Operativa Territoriale.
E‘ una struttura che svolge funzione di coordinamento della presa in carico della persona e raccordo tra servizi e professionisti coinvolti nei diversi setting assistenziali: tra territorio, ospedale e rete dell’emergenza-urgenza. 

Nelle immagini le operazioni avviate questa mattina ed il Pionta, da troppi anni in mano al degrado, come sarà nel prossimo futuro.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iniziate le demolizioni al Pionta
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno