Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO15°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Attualità domenica 28 maggio 2017 ore 18:00

"Plef e Rondine lanciano un messaggio al G7"

Dalla Cittadella della Pace, imprenditori e giovani di tutto il mondo, testimoniano come fare Impresa per il Benessere della Comunità



AREZZO — Plef e Rondine, aderendo all’Agenda ONU 2030 recante i 17 Obiettivi di Sviluppo per il Millennio, ritengono che tale Agenda costituisca un punto di riferimento universale alle cui priorità anche i Governi internazionali sono chiamati a rispondere.

L’Associazione Rondine Cittadella della Pace (Arezzo), candidata ufficiale al Nobel per la Pace 2015, è un’organizzazione internazionale che da vent’anni lavora per promuovere il dialogo e la risoluzione del conflitto attraverso l’esperienza di giovani provenienti da paesi in guerra che accettano di convivere con il proprio “nemico” per imparare ad affrontare il conflitto e a trasformarlo in un’opportunità creativa. Un percorso formativo ed esperienziale che si estende anche agli studenti italiani che promuove la costruzione della pace e prepara ad essere leader di domani. Un’occasione per realizzare progetti concreti di ricaduta sociale, politica ed economica che costruiscano opportunità di sviluppo pacifico nel mondo.

PLEF – Planet Life Economy Foundation è una libera Fondazione che da 2003 si occupa di dare concretezza ai principi della Sostenibilità al fine di includerli nelle dinamiche gestionali dell'impresa, facendo attenzione alle reali aspettative dei cittadini/consumatori e alla necessità di creare vero “Valore” (economico, sociale, ambientale, umano). Dal 2016 è membro di ASVIS – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.

Oggi, 27 maggio 2017, mentre a Taormina si è svolta la seconda giornata di incontri del G7 a Presidenza Italiana, che ha visto “La sostenibilità economica, ambientale e sociale e la riduzione delle disuguaglianze” tra i temi prioritari, a Rondine, i giovani in formazione presso la Cittadella della Pace, provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, insieme agli imprenditori di PLEF, hanno

  1. Messo in dialogo i temi dello Sviluppo Sostenibile Senza Frontiere e della nuova imprenditorialità a ricaduta territoriale e sociale, alla luce delle esperienze formative sperimentate a Rondine;
  2. Presentato e discusso alcune concrete proposte progettuali dei giovani, coerenti con 17 Obiettivi ONU;
  3. Messo a confronto le intuizioni degli studenti con le competenze esperte degli imprenditori PLEF.

Dai lavori sono emersi elementi di riflessione e raccomandazione, che evidenziano alcune priorità:

  1. Superare schemi e categorie tradizionali, per ricentrare gli obiettivi di sviluppo sostenibile sul benessere delle comunità e sulla persona, in un’accezione integrata e globale;
  2. Attribuire alle giovani generazioni, portatrici di progettualità concrete, localizzate, fattibili e sostenibili, una reale delega a intervenire nel proprio territorio per generare valore economico, sociale e ambientale;

Tra i temi di particolare rilievo, si sono evidenziati

  1. quelli relativi ai fenomeni migratori internazionali, che nella prospettiva degli studenti di Rondine costituiscono un’occasione per la maturazione di identità individuali e collettive più ricche e fertili, e maggiorente in grado di costruire sviluppo durevole e a contribuire a processi di Pace;
  2. quelli relativi all’urgenza di favorire reali spazi di incontro e contatto tra diversità generazionali, culturali, sociali ed etniche;
  3. quelli relativi al bisogno di considerare l’innovazione tecnologica come uno strumento al servizio di un reale rinnovamento delle relazioni umane, e non un fine in se stesso.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'auto si è schiantata contro il rimorchio di un camion che stava uscendo da un'area di servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

CORONAVIRUS

Sport