Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Turisti feriscono due cuccioli d'orso per farsi un selfie

Sport sabato 19 marzo 2022 ore 19:45

Arezzo pronto allo sprint finale

Dopo la sosta di campionato il Cavallino è atteso da tre gare in otto giorni. Alla ripresa sabato l'Arezzo ospiterà la Sangiovannese nel derby



AREZZO — Una settimana di stop per ricaricare energie fisiche e mentali. Gli infortunati che guadagnano giorni preziosi per recuperare la condizione fisica, pronti per lo sprint  finale, dove l'Arezzo sarà chiamato a fare più punti possibili per cercare di agguantare il terzo posto (primo obbiettivo). E se il Poggibonsi lo permetterà di chiudere questo campionato al secondo posto dietro al San Donato Tavarnelle, ad oggi padrone indiscusso della classifica. 

Prima dello stop la compagine di Mariotti ha dimostrato di essere diventata squadra, collezionando punti e ottime prestazioni che la posizionano ad un punto dal Follonica Gavorrano terzo in classifica. Classifica che il mister guarda bene, per chiudere la stagione nella migliore posizione, restituendo dignità ad un campionato che a Natale sembrava totalmente alla deriva.

Una squadra compatta che ha perso anche il mal di trasferta, concreta, solida, in pratica "operaia" come l'ha definita il suo tecnico. Mariotti, da quando è stato richiamato dopo l'esonero, ha fatto un ottimo lavoro ricompattando anche i tifosi, che in trasferta son tornati ad incitare la maglia amaranto.

Lunedì inizia una settimana di lavoro che porterà al derby contro la Sangiovannese, reduce dalla sconfitta casalinga di misura contro la capolista. All'andata l'Arezzo fu battuto per 1- 0 con rete di Vassallo e la prestazione totalmente insufficiente. Da quella partita sembra passato un secolo, questa è una squadra completamente diversa negli interpreti, ma soprattutto nella mentalità. Nel derby servirà sicuramente attenzione e tanta voglia di riscatto, per cancellare la partita dell'andata, ma più di tutto occorrerà proseguire la striscia positiva di risultati. 

Mancano dieci partite al termine del campionato e l'Arezzo ne giocherà ben sei tra le mura amiche. Un vantaggio da non sottovalutare nello sprint finale, da sfruttare al massimo, facendo attenzione anche ai due scontri diretti che arriveranno subito dopo le due gare casalinghe (Sangiovannese e Tiferno Lerchi), contro il San Donato Tavarnelle e il Poggibonsi

Proprio lo scontro diretto con quest'ultima rivestirà uno snodo fondamentale per questo finale di campionato. Il Poggibonsi è secondo in classifica con 8 punti di vantaggio sulla squadra amaranto, reduce nell'ultima gara da una pesante sconfitta esterna contro il Montespaccato, finita 3-0 a favore dei padroni di casa.

Dieci partite per trenta punti: l'obbiettivo è quello di ottenere il piazzamento ottimale per regalare alla società le migliori carte per giocarsi la promozione al tavolo dei ripescaggi davanti a tutti.

Paolo Nocentini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno