Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:44 METEO:AREZZO15°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Strade deserte e gigantografie di Putin, le surreali immagini da Pyongyang

Sport domenica 31 luglio 2016 ore 10:00

Quattro medaglie ai Campionati italiani Master

Grande successo per la Chimera Nuoto, grazie ai risultati ottenuti a Riccione. Sugli scudi, D'Ippolito, Lippi e Roncolini



AREZZO — La Chimera Nuoto infrange uno dei suoi ultimi tabù e conquista le prime medaglie maschili ai Campionati Italiani Master. Il settore Master aggrega i nuotatori agonisti con più di venticinque anni di età ed è una realtà in costante ascesa all'interno della società aretina che, negli anni passati, era riuscita a trovare gloria con la propria componente femminile grazie alle medaglie conquistate da Giulia Fucini e da Stefania Roncolini.

In questa stagione, invece, sono riusciti ad esultare anche gli uomini, con Carlo D'Ippolito ed Enrico Lippi che agli ultimi campionati di Riccione hanno meritato il podio tricolore in ben tre specialità. La prima medaglia è arrivata con il veterano della squadra, D'Ippolito, che nella categoria Master70 ha messo a segno una bella doppietta aggiudicandosi il bronzo nei 200 stile libero e l'argento nei 100 stile libero. 

A raddoppiare immediatamente il record ha contribuito anche Lippi che ha mostrato il proprio valore centrando il bronzo nei 200 misti Master35. Le soddisfazioni sono poi continuate con Roncolini che ha meritato l'argento nei 50 rana Master30 e si è poi piazzata quarta nei 50 dorso, mentre Fucini si è limitata ad accompagnare la squadra da bordo vasca a causa di una recente operazione di appendicite. 

A completare il gruppo aretino, infine, erano presenti gli storici nuotatori della Chimera Nuoto Idalgo Baldi, Giovanni Romanini e Riccardo Rossi, e i debuttanti al primo campionato italiano Valentina Palazzi e Massimiliano Santini. 

«Ci congratuliamo con i nostri Master - commentano i tecnici Marco Licastro e Marco Magara - perché stanno svolgendo un ottimo lavoro e ormai da qualche anno sono in grado di conquistare gloria ai campionati italiani. Dopo le medaglie femminili, siamo finalmente riusciti a festeggiare anche con i maschi, testimoniando la completezza della nostra squadra e la possibilità offerta dai Master di vincere ad ogni età».

A chiudere i campionati italiani sono state le premiazioni dei migliori nuotatori dell'IronMaster, una ristretta cerchia di atleti da tutta la penisola che nel corso della stagione si sono messi alla prova attraverso tutte le diciotto specialità del nuoto, gareggiando in ogni stile e in ogni distanza (dalle brevi di 50 metri alle lunghe di 1.500 metri). Questa sfida richiede ad ogni atleta di superare i propri limiti e di mostrare una preparazione globale, attraverso un programma di almeno nove gare che ha permesso di stilare una classifica nazionale. Il risultato più eclatante è quello di Lippi che è arrivato primo in Italia nella categoria Master35, ma anche Fucini si è confermata tra le migliori del panorama nazionale arrivando seconda nella Master25; l'ultimo IronMaster della Chimera Nuoto, infine, è stato Baldi. 

«Il circuito IronMaster ha rappresentato una sfida particolarmente impegnativa - spiegano Fucini e Lippi - che ci ha portati a superare i nostri limiti fisici e mentali: l'essere arrivati in cima alle classifiche è motivo d'orgoglio perché indica la completezza e la competitività in tutte le diciotto specialità del circuito».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno