Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO15°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Elezioni 2020 venerdì 04 settembre 2020 ore 08:00

Rifiuti, ogni zona necessita di una soluzione

Secondo Donati, si devono trovare risposte in base alle esigenze. Domenica a Villa Severi, iniziativa per le famiglie sull'educazione ambientale



AREZZO — Sul tema dell’educazione ambientale, il candidato sindaco Marco Donati e le liste civiche che lo sostengono, Scelgo Arezzo e Con Arezzo, promuovono l’iniziativa “Scelgo l’ambiente”, una giornata educativa aperta a tutta la cittadinanza. 

L’evento, che avrà luogo domenica 6 settembre alle 10 a Villa Severi, proporrà attività all’aria aperta per bambini e famiglie che permetteranno di comprendere come si può, oggi, salvaguardare il nostro territorio e l’ambiente imparando a vivere al meglio la città e il suo verde pubblico.

Aumento della raccolta differenziata, gestione dei rifiuti più efficace ed educazione ambientale: sono i tre punti fondamentali del programma elettorale proposto da Donati.

Occorre rivolgere maggiore attenzione al tema dei rifiuti riducendone la quantità prodotta e aumentando la raccolta differenziata– spiega il candidato sindaco  - In base agli ultimi dati, la raccolta differenziata ad Arezzo si attesta poco sopra il 40%, la quantità di rifiuti prodotta è ancora troppo elevata e i cittadini lamentano disagi relativi al sistema di raccolta. È questo lo specchio di una situazione problematica dovuta forse anche al fatto che il rapporto tra l’attuale amministratore e il gestore non ha prodotto risultati”.

Per ogni zona della città occorre individuare la soluzione più adatta, in termini di raccolta dei rifiuti, che permetta di migliorare le percentuali da destinare al recupero e al riciclo, affinando anche il sistema dei cassonetti intelligenti, implementando la raccolta porta a porta e potenziando i centri di raccolta comunali. La città deve procedere verso un modello efficiente favorendo, favorendo così anche l’economia circolare.

Al centro della proposta di Donati c’è anche la salvaguardia e l’ampliamento del “capitale verde” per ridurre i livelli di inquinamento atmosferico, migliorare la qualità dell’aria e ridurre gli eccessi termici. “I dati sulla qualità dell’aria nella città di Arezzo non sono rassicuranti – conclude il candidato.- Lo sviluppo della città deve invece essere necessariamente compatibile con la tutela dell’ambiente e i criteri di sostenibilità. Dobbiamo fruire al meglio i parchi cittadini e favorire la mobilità sostenibile creando una rete continua di piste ciclabili da inserire in una strategia integrata con i servizi di trasporto pubblico, e potenziando i sistemi di car e bike sharing”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'auto si è schiantata contro il rimorchio di un camion che stava uscendo da un'area di servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

CORONAVIRUS

Sport