Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Politica giovedì 03 dicembre 2020 ore 10:20

Rinvio Tari, i criteri adottati deludono Romizi

Francesco Romizi

Secondo il capogruppo di Arezzo 2020 l'Amministrazione non ha avuto abbastanza coraggio per estendere la proroga di pagamento a tutti i cittadini



AREZZO — Il Comune di Arezzo decide di prorogare il pagamento della Tari al 1 febbraio, ma non per tutti. Infatti sindaco e assessore al bilancio hanno spiegato che il maggior termine potrà essere utilizzato solo da quelle categorie il cui codice Ateco rientra tra "i penalizzati" dalle norme anti-Covid.

Questa scelta non è stata gradita da Franesco Romizi che, in una nota, sottolinea come l'Amministrazione cittadina non ha avuto il coraggio di estendere la proroga a tutti i cittadini.

“Apprendo con una certa soddisfazione dai media locali che l’amministrazione comunale ha deciso, peraltro parzialmente, di aderire a una mia proposta lanciata fin dal 10 novembre e sollecitata anche in Consiglio Comunale con un’interrogazione all’assessore Merelli: quella di rimandare il pagamento della Tari, alla luce dell’emergenza Covid - afferma il capogruppo di "Arezzo 2020".

Dico parzialmente, lamentando il mancato coraggio dell’amministrazione, perché il rinvio, a differenza di quello che avevo chiesto, non è per tutti i cittadini di Arezzo. Ne beneficeranno solo le attività economiche colpite dalla crisi. È indubbio, se dobbiamo parlare di crisi, che questa in atto genera molte difficoltà agli esercenti. Ma di certo tocca anche chi, con utenze domestiche, si trova in cassa integrazione o esposto ad altre limitazioni importanti dal punto di vista lavorativo” - conclude Francesco Romizi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno