Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità martedì 01 giugno 2021 ore 10:25

Ristoranti e bar, scatta la riapertura al chiuso

Da oggi, primo giugno, è consentito consumare anche dentro ai locali. Ecco però le regole da rispettare sempre per prevenire il contagio



AREZZO — Primo giugno 2021. Una data importante per bar e ristoranti. In effetti con la pandemia abbiamo imparato a stare molto attenti al calendario.

Da oggi infatti gli esercizi della pubblica somministrazione riaprono anche al chiuso, ovviamente in zona gialla. Non solo. Non ci sono più limiti ai posti a un tavolo, ma resta comunque fondamentale rispettare il distanziamento.

Entrando nel dettaglio del Decreto i ristoratori prima di riaprire devono definire "il numero massimo di presenze contemporanee (all'aperto ma in particolar modo dentro) in relazione ai volumi degli spazi e ai ricambi d'aria" e rendere disponibili e obbligatori prodotti per l'igienizzazione delle mani dei clienti e del personale, anche in più punti del locale.

Inoltre, la distanza tra tavoli deve essere di almeno un metro tra clienti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso e lo stesso anche all'aperto.

L'attesa è tanta. Ad Arezzo il Comune ha concesso praticamente ovunque gli spazi esterni per la somministrazione, ma non tutti erano in posizioni logistiche che consentivano di usufruirne. Inoltre, il meteo nelle scorse settimane non è stato proprio clemente. 

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno