Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:AREZZO18°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza

Attualità giovedì 13 maggio 2021 ore 15:15

Road map del vaccino, ecco i giorni per prenotarsi

Prosegue spedita la campagna di immunizzazione. Le dosi arrivano e l'attività al Centro Affari e al Teatro Tenda è a pieno regime



AREZZO — E' l'allungo definitivo in questa lotta contro il Coronavirus. Finalmente i vaccini arrivano con regolarità e in quantità. Negli ultimi giorni il lavoro nei centri vaccinali è aumentato. 

Sono oltre 2.500 le dosi somministrate ogni giorno in provincia di Arezzo. Numeri importanti che se confermati anche nelle prossime settimane porteranno ad una rapida immunizzazione della popolazione. Infatti, martedì scorso erano ben 90.174 gli aretini che avevano ricevuto la prima dose mentre in 42.647 si erano sottoposti anche al richiamo. Insomma, la campagna vaccinale prosegue spedita e senza intoppi in provincia di Arezzo.

Intanto la Regione Toscana ha fatto sapere che questa sera, a partire dalle 17, aprirà il portale per i nati negli anni 1966-1967, mentre domani sarà il turno per la fascia 1968-1969 e sabato per chi è nato nel 1970-1971. Insomma, ogni giorno una fascia d'età fino a completamento delle dosi. Il sito è stato modificato e una volta entrati è possibile ricevere l'indicazione del tempo di attesa. 

Più di un lettore ci ha segnalato che, pur rientrando nella fascia d'età indicata, ha trovato il "semaforo rosso" per prenotarsi. In questo caso l'interessato dovrà armarsi di "santa pazienza" e riprovare dopo alcune ore fino a quando non riesce a fissare il giorno per la vaccinazione. Questo è dovuto al fatto che il portale gestisce il lotto di vaccini in tutti i distretti sanitari della Regione e in base val numero di arrivi previsti delle dosi e delle richieste pervenute viene continuamente aggiornato

Intanto, proprio per favorire una maggiore somministrazione del siero, si allungano i tempi del richiamo. Da oggi, infatti, chi si sottopone al primo vaccino con "Moderna" o "Pfizer" dovrà attendere 42 giorni prima di completare il ciclo con la dose di richiamo che verrà somministrato sempre nello stesso centro dove è stata fatta la prima dose.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno