Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:AREZZO14°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il gelo con Macron, il rimprovero a Biden, il selfie ritoccato: il primo giorno di Meloni al G7 in Puglia

Cronaca mercoledì 13 settembre 2023 ore 17:50

Ruba smartphone dalla borsa, rincorso e arrestato

Il ladro rincorso dalla vittima arrestato subito dai Carabinieri. Controlli per complessive 206 persone durante i giorni della “Fiera del Mestolo”



AREZZO — La tanta gente presente alla Fiera del Mestolo ha portato una intensa attività di controllo della Compagnia di Arezzo dei Carabinieri portando all’arresto di un uomo mentre stava rubando uno smartphone da una borsa. 

Nel quadro dei servizi preventivi di contrasto ai reati predatori e più in generale di opposizione alla criminalità diffusa, i Carabinieri della Compagnia di Arezzo, nelle giornate della “Fiera del Mestolo” hanno svolto una serie di controlli sia alla circolazione stradale, che all’interno delle piazze o aree pedonali e nei parchi pubblici della città, ove maggiormente è sentito il problema della sicurezza, anche e soprattutto nei giorni di svolgimento della “Fiera del Mestolo”, manifestazione che richiama in città un numero importante di persone, tra residenti e non.

Complessivamente nei tre giorni di evento sono state impiegate nella vigilanza discreta e suddivise in vari turni, ben quindici pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri. I militari a piedi ed in macchina hanno identificato 206 persone italiane e straniere, provenienti da diverse località della penisola.

Il pattugliamento capillare disposto dal Comando Provinciale nel pomeriggio dell’11 settembre ha portato all’arresto di un uomo quarantenne per furto aggravato.
Il fatto, a metà pomeriggio un equipaggio della Sezione Radiomobile bloccava in flagranza di reato un uomo, ampiamente noto per reati contro il patrimonio. Il soggetto all'interno di un esercizio commerciale, approfittando della momentanea distrazione di una donna si appropriava di uno smartphone, custodito nella borsetta. Gli operanti, nel corso del servizio perlustrativo, notavano l'uomo allontanarsi velocemente dal citato esercizio commerciale, inseguito dalla vittima e pertanto, decidevano di bloccarlo per capire cosa stesse succedendo e conseguentemente recuperare la refurtiva, che subito era restituita al legittimo proprietario.

L'arrestato, di concerto con la procura di Arezzo veniva trattenuto presso la camera di sicurezza dell’Arma locale in attesa del rito direttissimo dinnanzi al giudice, che convalidava l’arresto e disponeva la misura cautelare del divieto di dimora in questa provincia.

In linea generale, grazie anche all’attenta vigilanza dei reparti dell’Arma impegnati, la fiera che ha visto la presenza di tanta gente in città, si è svolta in una cornice di tranquillità.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno