Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO21°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità mercoledì 04 maggio 2022 ore 12:36

In treno tra Arezzo e il Borgo, verso una svolta

La Provincia ha approvato il documento progettuale per collegare la Toscana con Umbria ed Emilia Romagna. Consegnato al ministero



AREZZO - SANSEPOLCRO — Approvato dalla Provincia di Arezzo il documento progettuale per collegare via ferro la Toscana con l’Umbria e l’Emilia Romagna. 

L’ex consigliere provinciale Marco Morbidelli, delegato a seguire il progetto ferroviario Arezzo-Sansepolcro commenta: “desidero ringraziare la Presidente Silvia Chiassai Martini che ha voluto riprendere dagli archivi della Provincia un progetto del 2004 e che grazie ad un lavoro svolto interamente dagli uffici dell'ente ha permesso di proporre un’ipotesi di progetto relativo ad un’esigenza che nel 2010 era arrivata al tavolo del Governo ma che non era stata finanziata.”

Pochi giorni fa, infatti, la presidente Silvia Chiassai Martini ha consegnato personalmente il documento al ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, un’opera che andrebbe a completare il progetto già finanziato dalla Regione Umbria e che permetterebbe di dare una svolta alla comunicazione della nostra provincia.

“Questo è il momento giusto, per una nuova possibilità di svolta per il centro Italia che riteniamo vada concretizzata dato che sul versante Sansepolcro – Città di Castello, i 5 chilometri hanno già avuto il finanziamento da parte della presidente della Regione Umbria. Il progetto potrebbe rientrare negli obiettivi del Governo, confidando nell’interesse del ministro Giovannini che ha dichiarato che le linee ferroviarie sono una priorità di sviluppo per il nostro paese. Questa rappresenterebbe un’infrastruttura necessaria per la Valtiberina ma funzionale anche alla proposta dell’alta velocità della stazione Medioetruria, anch’essa all’attenzione del ministro e di Rfi" termina Morbidelli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno