Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:03 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Sport mercoledì 06 gennaio 2021 ore 18:55

Sbraga e Altobelli in gruppo: Ravenna a un passo

Primo allenamento dopo il giorno di riposo concesso dallo staff. Domenica la prima partita del 2021, difficile arrivino altri giocatori prima



AREZZO — Gli amaranto sono tornati ad allenarsi, dopo il giorno di riposo concesso da mister Camplone al gruppo per la giornata di ieri. Dopo Capodanno la squadra ha lavorato con doppie sedute per mettere un po' di benzina nelle gambe, da oggi si prepara la sfida al Ravenna.

In gruppo, per la prima volta, si sono allenati anche i due nuovi acquisti. Altobelli era già stato ufficializzato nella giornata di ieri, Sbraga lo è stato quando l'allenamento di questo pomeriggio era già in corso. Poco lavoro atletico per gli amaranto oggi, Camplone ha preferito far svolgere esercizi sul possesso palla e sullo smarcamento, davanti ad un nutrito gruppo di appassionati che non ha voluto perdersi la sessione di allenamento, nonostante il freddo e la pioggia.

A bordo campo anche Muzzi e De Vito, insieme a Tromboni. A loro va il merito dei tanti innesti importanti che sono già arrivati ad Arezzo, nonostante il calciomercato abbia aperto ufficialmente i battenti solo lunedì. Mancano molte settimane, quasi un mese, alla chiusura ufficiale del 1 febbraio, ma c'è ancora tanto da lavorare. Mancano ancora almeno due acquisti nel reparto offensivo, per dare spessore ed esperienza e affiancarle alla freschezza di Zuppel e Di Nardo.

Non solo, perché ormai anche i sassi sanno che ci sono troppi giocatori in maglia amaranto. La lista bloccata a 24 obbligherà a delle scelte. E soprattutto ad un grande lavoro per sfoltire il numero, troppo alto, di pedine. Anche perché chi resterà fuori dalla lista definitiva, non potrà più sicuramente giocare. Occorre però che siano proprio le pedine a capire che devono trovare una sistemazione diversa. Per qualcuno c'è ancora la possibilità di giocarsi le proprie carte in questi venti giorni e cercare di trovare un posto fra i 24, ma per tanti di loro la certezza di non vedere il campo dovrebbe essere ormai maturata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno