Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:AREZZO10°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Sport mercoledì 18 novembre 2020 ore 16:30

L'Arezzo scalda il motore per il Fano

Ormai certa la gara di domenica, sono ormai una ventina i giocatori disponibili. Rientrato anche Tamma e l'Arezzo ha tesserato Andrea Sala



AREZZO — Sono ormai una ventina i calciatori a disposizione di mister Maurizio Tacchi, che dirige ancora gli allenamenti in attesa del rientro di mister Camplone dall'isolamento. Altri si aggiungeranno nei prossimi giorni, ma la trafila è lunga. Sia per l'effettuazione dei tamponi di controllo e i relativi tempi tecnici di risposta, sia perché chi è stato contagiato è costretto anche a ripetere le visite d'idoneità, come se arrivasse adesso.

La partita di domenica contro il Fano diventa a questo punto una certezza, visto che il numero di tesserati disponibili è ampiamente sufficiente. In campo si è rivisto anche Tamma, quindi un portiere è disponibile. Anzi due, visto che è arrivata l'ufficialità dell'acquisto di Andrea Sala, estremo difensore esperto, classe '93, originario di Saronno, che in carriera ha vestito le maglie di Rimini, Sambenedettese, Reggina e Pro Patria in Serie C, oltre a quella della Ternana in cadetteria.

Sul campo gli amaranto stanno quindi lavorando a mille, perchè il dubbio sulla ripresa dell'attività agonistica è ormai sciolto. Restano ai box solo alcuni, fra infortunati e contagiati, dopo questo lungo stop imposto dal focolaio che era scoppiato dentro lo spogliatoio. Per qualcuno l'attività non si è mai fermata, ed ha potuto approfittare del rinvio delle tre gare contro Mantova, Sambenedettese e Fermana per mettere benzina nel motore in vista del tour de force che aspetta l'Arezzo. Per altri invece lo stop avrà sicuramente significato un ovvio calo di forma, soprattutto perché dovuto a malattia e con conseguente isolamento. Ma gli amaranto domenica saranno pronti a dare battaglia sul prato del Comunale. Arriva il Fano, diretta concorrente, visto che è la formazione che al momento precede il Cavallino Rampante in classifica. Ma la graduatoria è ovviamente ed abbondantemente falsata dalle gare rinviate: una sola per i marchigiani, addirittura tre per l'Arezzo, che con una vittoria abbandonerebbe l'ultimo posto lasciandolo proprio ai prossimi avversari.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno