Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 27 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Motoscafo si infila nel porto di Monte Carlo a tutta velocità, manca due passanti per un soffio

Attualità giovedì 01 aprile 2021 ore 06:55

Seco dà la spinta al settore del "beverage"

Accordo di partnership pluriennale tra l'azienda aretina, leader nell'alta tecnologia, e il Gruppo Celli che opera nella spillatura di bevande



AREZZO — L'imprenditoria aretina continua a guardare lontano. Il Gruppo Celli, leader globale nel settore degli impianti e accessori per la spillatura di bevande e Seco, eccellenza italiana nell’alta tecnologia per soluzioni IoT con sede in via Calamandrei, hanno siglato un accordo di partnership pluriennale.

L'accordo, siglato alla presenza di Mauro Gallavotti, Amministratore Delegato del Gruppo Celli e Massimo Mauri, Amministratore Delegato di SECO, ha come obiettivo l’evoluzione digitale di macchinari e sistemi per il raffreddamento e l’erogazione di birra, acqua e bevande in genere verso dispositivi dotati di intelligenza interconnessa con soluzioni che implementano funzionalità di predictive maintenance ed Artificial Intelligence.

“Consumare bevande attraverso sistemi di dispensing è fino a 300 volte più sostenibile rispetto a bottiglie e lattine. In un’epoca in cui l’attenzione alla sostenibilità dovrà cambiare le nostre abitudini di consumo, le tecnologie digitali giocano un ruolo fondamentale nell’offrire al consumatore nuovi ingaggi e nuove esperienze. Siamo felici di annoverare Seco, un’eccellenza italiana nel mondo, fra i nostri fornitori strategici”, ha commentato Mauro Gallavotti, Amministratore Delegato del Gruppo Celli.

Massimo Mauri, Ad Seco, conclude: “siamo entusiasti di poter mettere le nostre competenze tecnologiche e capacità industriali al servizio del Gruppo Celli che sfrutterà queste conoscenze per accelerare la trasformazione digitale del settore del beverage attraverso l'utilizzo di tecnologie come edge computing, IoT, AI al fine di massimizzazione la “drinking experience” vissuta dai consumatori e le funzionalità di predictive maintenance".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno