Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:00 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore

Sport martedì 13 luglio 2021 ore 10:30

Arezzo Serie D o ripescaggio, settimana decisiva

Oggi scade il termine per il ricorso alla Covisoc. Giovedì sapremo se la squadra giocherà in serie D o potrà risalire tra i professionisti.



AREZZO — Oggi alle ore 19 scade il termine per presentare il ricorso alla Covisoc per le squadre che si sono viste respingere la domanda di iscrizione al prossimo campionato. Dopo la decisione dell’organo di vigilanza l’Arezzo si è subito attivata presentando l’iscrizione al campionato di serie D condizione necessaria per il ripescaggio in serie C.

Il Gozzano è stata la prima squadra a liberare un posto avendo rinunciato, dopo aver vinto il campionato di serie D, a salire di categoria. L’altra squadra esclusa è la Casertana che non avendo presentato la fideiussione non può integrare la domanda e quindi il suo ricorso non potrà essere accettato. Il regolamento prevede infatti che nel ricorso non può essere integrata altra documentazione quindi solo sulle carte depositate si può discutere il ricorso per ribaltare la decisione presa dalla Covisoc. 

Domanda da integrare quindi per Chievo Verona, Carpi, Novara, Paganese e Sambenedettese. Difficile oggi fare ipotesi sulle possibilità di riammissione che hanno le squadre con domanda d'iscrizione respinta.  L’Arezzo dovrà attendere fino a giovedì 15 luglio quando si riunirà il Consiglio Federale e deciderà quali squadre ammettere ai campionati accogliendo il ricorso.

Le speranze amaranto potranno aumentare o cadere definitivamente sulla base di quante squadre verranno escluse. L’interpretazione della norma, sarà questo il punto focale, vede contrapposte le società alla Covisoc sul rateizzo delle imposte dovute.

La società non è la sola ad aver presentato domanda oltre all’Arezzo in corsa ci sono Pistoiese, Lucchese, Siena, Fidelis Andria e Latina. Per rientrare in gioco servono almeno quattro tagli e per conoscere la categoria dove giocherà all'Arezzo servono ancora tre giorni. Venerdì qualunque sia l'esito inizierà ufficialmente il mercato amaranto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno