comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:41 METEO:AREZZO-0°8°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Governo, sì della Camera alla fiducia a Conte: maggioranza assoluta con 321 sì

Attualità sabato 10 ottobre 2020 ore 12:19

La città si candida a capitale dei cicloturisti

Fondazione Arezzo Intour lancia un'offerta che sarà presentata alla fiera di Rimini: dai percorsi urbani, alla scoperta dei borghi in provincia



AREZZO — Il cicloturismo sta diventando un movimento culturale, non solo un modo diverso di intendere la vacanza o il tempo libero. Ma c’è una novità che parte da Arezzo. Si chiama “CiclismoBNB - Bed and Bike with the best Tour Guide", il programma fatto di pacchetti dedicati al cicloturismo urbano su Arezzo, ma anche al Valtiberina, Valdichiana, il Casentino e parte del Valdarno con percorsi adatti a ciclisti esperti e non solo. Un’offerta che prevede la possibilità di noleggiare di biciclette di ogni tipo, comprese quelle a pedalata assistita.

Un piano per promuovere Arezzo e le vallate messo a punto dal tour operator incoming aretino Across Tuscany e con la collaborazione della Fondazione Arezzo Intour sarà presentata al TTG di Rimini (Area BeActive) per poi “planare” in un’area dedicata del portale di destinazione Discover Arezzo (www.discoverarezzo.com). 

La kermesse di Rimini sarà anche l’occasione per promuovere la DMO di Arezzo, per la prima volta presente a un salone così importante. Le proposte di Across Tuscany seguono il trend indicato dall'Ente del Turismo Nazionale (ENIT) e per la prima volta offrono ai turisti la possibilità di una vacanza completa. Con una pedalata si mettono insieme più esperienze sensoriali e non solo: dalle eccellenze enogastronomiche a quelle culturali e artistiche attraverso borghi suggestivi come Castiglion Fiorentino, Stia, Anghiari e Sansepolcro.

L’offerta prevede un ventaglio di opzioni e pacchetti esclusivi con la presenza di guide della Federazione Ciclistica Italiana, accompagnatori selezionati e un servizio esclusivo di ammiraglie al seguito. 

Cosa si può fare? Si potrà misurarsi con il percorso permanente dell'Ardita in sella a biciclette vintage, o pedalare attraverso itinerari eno-cicloturistici, o sperimentare la fit-gastronomia. Prevista anche la creazione dell'Arezzo Cycling University, con la presenza del campione Daniele Bennati e specialisti di varie discipline, come il due volte campione del mondo di ciclocross Daniele Pontoni. Obiettivo: attrarre sul territorio amatori e semiprofessionisti in circuiti di apprendimento fra aule e strade della provincia.

Il presidente della Fondazione Arezzo Intour Marcello Comanducci evidenzia le potenzialità di un “prodotto, unico nel panorama italiano che arricchisce l’offerta turistica di Arezzo e del territorio, sposandosi perfettamente alla proposta del nostro portale di destinazione Discover Arezzo. La Fondazione Arezzo Intour collabora con piacere con i soci che – come nel caso di Across Tuscany – costruiscono progetti originali che contribuiscono a rendere ancora più attrattiva la nostra città”.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Sport