Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:AREZZO11°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, sciame sismico ai Campi Flegrei. Danni e persone in strada: «Mai tanto forte»

Politica mercoledì 22 luglio 2020 ore 15:12

Sicurezza, una "Fabbrica di Idee" per il centrosinistra

Mauro Seppia con Giani, De Robertis, Mattesini

Il comitato guidato da Mauro Seppia lancia delle proposte a Ceccarelli, De Robertis e Ralli in vista delle prossime Amministrative



AREZZO — Il tema della Sicurezza, sviscerato a 360 gradi, è l'argomento attorno al quale il comitato "La Fabbrica delle Idee" propone iniziative ai candidati di centrosinistra per le prossime elezioni comunali e regionali. Questa sera alle 18 presso l'Hotel Etrusco l'ex parlamentare Mauro Seppia, coordinatore del comitato, presenterà l'elaborato all'attenzione di Vincenzo Ceccarelli, Lucia De Robertis e Luciano Ralli.

Secondo Seppia, la Sicurezza è l'effetto di rilevanti mutamenti sociali che hanno cambiato la vita dei cittadini negli ultimi anni ed è un tema che abbraccia argomenti come la solitudine, la povertà, la mancanza di rapporti di vicinato, l'innesto di nuove culture derivanti dall'immigrazione e soprattuto la mancanza di lavoro e l'incertezza economica generale. Il tutto abbinato anche ad una percezione diffusa "d'insufficienza del numero delle Forze dell'ordine e dell'inadeguatezza e della scarsa efficacia della giustizia"

Per la Fabbrica delle idee sono soprattutto i Comuni che devono dare risposte concrete ai cittadini e a tal proposito il sindaco è chiamato ad attuare un modello a lungo termine di prevenzione.
"Non è necessario che il sindaco diventi una sorta di sceriffo - sostiene Mauro Seppia - la sua azione deve prevedere e realizzare interventi duraturi di vigilanza, recupero e rigenerazione urbana, iniziative culturali, politiche per l’inclusione, educazione, interventi sociali. Gli amministratori locali devono rivolgere la loro attenzione alle paure quotidiane che molto preoccupano soprattutto le fasce più deboli e indifese della popolazione".

L'ex parlamentare socialista sottolinea anche come il degrado urbano sia all'origine  di quell'effetto moltiplicatore del disordine stesso dove, in assenza di interventi immediati, il cittadino tende a deresponsabilizzarsi.
"Il sottopasso imbrattato, il cestino con i rifiuti traboccanti, un segnale divelto, lasciati in quelle condizioni per settimane o per mesi creano un effetto contagioso e alimentano disordine, sciatteria, scarsa attenzione e comportamenti negativi rispetto all’ambiente e alla cosa pubblica".

Il comitato Fabbrica delle Idee, ricordando come la Sicurezza sia un diritto fondamentale che quando intaccato incide significantemente sulla qualità della vita, lancia sette idee ai candidati di centrosinistra per le prossime amministrative. 
Tra le iniziative elaborate c'è il coordinamento tra le Forze dell'ordine e gli istituti di vigilanza sul territorio; la ricostituzione dei consigli di quartiere; interventi di riqualificazione urbana volti a migliorare e implementare l'illuminazione pubblica in città e periferia; iniziative mirate a contrastare il fenomeno della tossicodipendenza; favorire l'integrazione sociale e culturale delle varie etnie presenti in città attivando anche corsi di lingua, di educazione civica e professionali; azioni mirate per il contrasto della povertà e tutti i fenomeni conseguenti attraverso politiche mirate sulla scuola, la casa, la famiglia; favorire il ruolo dei centri di aggregazione sociale per la promozione dell'attività sportiva e di aggregazione ed educazione civica dei giovani.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno