Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:AREZZO19°33°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità venerdì 23 aprile 2021 ore 08:00

Il turismo mette i "paletti" per la ripartenza

Comanducci prima di passare il testimone a Chierici ha annunciato i progetti della Fondazione. Dal ritorno della Città del Natale a eventi innovativi



AREZZO — Il turismo ad Arezzo aveva da poco "ingranato la marcia giusta" quando è scoppiata la pandemia. Ma nonostante questo la Fondazione Arezzo In Tour, che vede anche l'avvicendarsi alla presidenza di Chierici al posto di Comanducci, guarda al futuro con ottimismo.

A fare il punto sullo “stato del turismo ad Arezzo” è stato proprio Comanducci che, con il Cda, ha presentato l’Annual Report 2020 (disponibile al link: https://bit.ly/32Qo5QV) e il piano dei progetti futuri (disponibile al link: https://bit.ly/3tI4w96)

“L’Annual Report racconta come l’emergenza Covid-19 abbia stoppato lo straordinario trend positivo dei flussi turistici nel territorio. Fa impressione scoprire che nel 2020 sono 240mila le presenze stimate ad Arezzo, le stesse registrate nel 2011. E proprio lo shock delle strade deserte e del silenzio che le abitava ci ha spinti a delineare la ripartenza, e a sognare quella 'normalità' che ancora oggi pare lontana da raggiungere. L’obiettivo che ci siamo posti è quello che Arezzo sia pronta prima di altre destinazioni”.

Infatti la Fondazione, nonostante tutto, ha lo sguardo costantemente proiettato sul domani. Sono già stati stanziati 125mila euro in contributi e partnership per aiutare le imprese e le associazioni del territorio a dare vita a esperienze ed eventi capaci di render più attrattiva la destinazione. 

E mentre è iniziato il restyling della segnaletica turistica, sono allo studio una serie di pannelli di “welcome” da porre all’ingresso della città. "Dove promuovere i nostri prodotti tipici, ad esempio, per invogliare i visitatori a rimanere più a lungo" ha spiegato ancora Comanducci.

Tra i servizi al turista, la realizzazione della biglietteria unica e la costruzione dell’Arezzo Tourism Network, mentre a supporto della crescita della professionalità e della conoscenza è nata l’Arezzo Destination Academy per la formazione degli operatori.

Comanducci ha anche ribadito l'importanza di creare una proposta unitaria, in sinergia con l'intera provincia, facendo riferimento anche ad agevolazioni per i Comuni aderenti. Inoltre, sono pronti a decollare i percorsi di digital detox, ossia di un ritorno ad un turismo analogico prima del sopravvento delle tecnoligie.

Capitolo a parte la Fiera Antiquaria sarà oggetto di un piano di rilancio sia comunicativo che organizzativo: accanto a ingenti investimenti specifici verrà lanciata una campagna di crowdfunding che prevede la donazione del 5X1000 proprio alla manifestazione che, insieme al Saracino, è di per sé sinonimo di Arezzo.

Un contest originale sarà, quindi, la chiave per raccontare il progetto Arezzo Wedding mentre sarà rafforzato il lavoro che porterà Arezzo ad essere meta sempre più appetibile per il cinema e per il turismo congressuale (MICE Meetings, Incentives, Conferences and Exhibitions). 

Tra i grandi eventi già in calendario “Arezzo Città del Natale 2021” mentre uno dei progetti da realizzare è quello dello “Studium Aretino”, che andrà a trasformare il palazzo di via Pellicceria in un regno dell’alto artigianato artistico. Riflettori puntati anche sull’outdoor con veri e propri “sogni nel cassetto” che interessano luoghi come Ponte a Buriano che potrebbe ospitare il “Davinci Park”, parco naturalistico attrezzato.

E il 2021 sarà pure l’anno in cui Arezzo ospiterà le 1000 Miglia e vedrà il debutto di Time Travel in Arezzo un calendario di attività a carattere storico e rievocativo che animeranno la città nel periodo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno