Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO10°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità giovedì 17 novembre 2022 ore 12:40

Giovane aretino scelto per lavorare col Governo e l'Europa

Luca Galastri premiato dall'Agenzia Nazionale per i Giovani. Entra nel "Progetto Changemaker”: parte il cambiamento con le nuove generazioni



AREZZO — L'aretino Luca Galastri premiato dall'Agenzia Nazionale per i Giovani. Non solo. Entrerà a far parte, come unico aretino, del “Progetto Changemaker” per costruire a livello nazionale una comunità di giovani protagonisti del cambiamento. Tra l'altro Luca, in passato, era stato anche scelto come volto della Commissione Europea in rappresentanza dell'Italia per raccontare la sua esperienza professionale.

Di che cosa si tratta? L’Agenzia Nazionale per i Giovani è un ente governativo, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Commissione Europea che si occupa di favorire e promuove la cittadinanza attiva dei giovani. Proprio tramite il Progetto “Gen C: Generazione Changemaker” l’Agenzia ha identificato le storie più positive di giovani che, in tutta Italia, attraverso le loro innovazioni, si stanno impegnando per realizzare azioni ed iniziative di protagonismo giovanile nei propri territori.

Tra i 25 nomi selezionati, in tutta il Paese, c'è anche quello del giovane aretino Luca Galastri, grazie al suo impegno associativo, alla sua alta formazione accademica, alle sue esperienze internazionali e di manager delle risorse umane. Luca potrà partecipare alla formazione prevista e alle azioni concrete del Progetto Changemaker sia a livello nazionale ed internazionale, con un’attenzione particolare alla cooperazione intergenerazionale tra giovani europei.

“Mi sento profondamente onorato di questo premio così prestigioso. Sono consapevole, oggi più che mai, di avere la responsabilità di essere un modello per i miei coetanei, cercherò di condividere loro la mia storia di impegno, sacrificio, umanità e passione affinché sia per loro una luce con la quale possano trovare la loro strada" spiega lo stesso Luca, presidente di LIRIA l’associazione giovanile culturale di Arezzo ed aggiunge: “vorrei lanciare, con l’occasione, un appello a tutti i ragazzi e ragazze di Arezzo e provincia dicendogli che nonostante tutti gli orrori e sofferenze a cui ci stiamo abituando, anche questo è tempo di speranze, io ho fiducia che diventeranno la realtà migliore di domani, per questo non smettete mai di sognare. Chiunque abbia piacere di confrontarsi con me, io sono a disposizione.”

Il premio sarà consegnato dal Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili, Andrea Abodi, e dalla Direttrice dell’Agenzia Nazionale per i Giovani a Roma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno