Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:26 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità lunedì 11 luglio 2016 ore 16:38

Incoronati i vincitori della giostra dei rioni

La premiazione del 'miglior figurante'

Sei scene di vita contadina ricostruite nei minimi dettagli davanti alla giuria. Decretate migliori figuranti le portatrici della carretta con il vino



AREZZO — Andata e ritorno dal passato. Proprio questo è stata la giostra dei rioni 2016 che con il suo corteo storico si è snodata per le vie di Olmo. 

I figuranti hanno messo in scena con dovizia di particolari sei scene di vita contadina aprendo così uno squarcio sulla quotidianità dei primi anni del Novecento. Impegno reso gravoso dal caldo che nel fine settimana ha picchiato duro ma che non ha impedito ai partecipanti di strappare gli applausi del pubblico accorso per l'evento tanto atteso. 

Ad aprire la sfilata sono stati i musici e gli sbandieratori della Contrada Dragonda di San Secondo Parmense che nell'occasione hanno portato in corteo anche il Palio vinto nell’ultima edizione della Palio delle Contrade. Poi, dopo la benedizione impartita dal parroco di Olmo Don Adam, l’inizio del corteo valutato dalla giuria composta da Antonio Tempesta, presidente dell'ente sagra di Soriano del Cimino, Angelo Maria Mascellini, fotografo e storico e Miriam Ciampà responsabile del corteo storico della Contrada Dragonda di San Secondo Parmense.

Alla fine, al campo sportivo di Olmo, l'esibizione dei tamburini e degli sbandieratori insieme alla proclamazione dei vincitori. Il primo per il 'miglior figurante' se lo sono aggiudicate con 9 punti totali le “Portatrici della carretta con il vino”, cioè Tiziana Simoni e Stefania Del Dottore che hanno preceduto con 8 punti il "Bandito Gnicche" di Daniele Santini e la capitano del Rione Sant’Anastasio – Madonna di mezzastrada Sonia Olivieri.

Il 'miglior quadro', con 15 punti, è andato a  “Mestieri in bicicletta” con Ryan Rossi, Marta Dragoni e Antonella Carniani, Francesca Coradeschi, Andrea Coradeschi, Cinzia Salvietti, Giusepe Pallini e Beatrice Ceccantini. Dopo di loro, con 14 punti la scena del “Matrimonio”, con Barbara Secco, Marco Acciai, Isolina Toscanini, Massimo Burali, Michela Burali, Mario Polvani, Luca Santini, Viola Attilio, Niccolò Parnetti, Greta Olivieri, Asia Secco, Lucia Cesaroni, Leilia Acciai, Nicole Acciai, Rosalba Assunti, Ionica Lugan e Costance Curco. Con 13 punti, poi, “Federico Bobini detto Gnicche il Brigante” con Luca Paolucci, Vittorio Spadini, Daniele Santini, Tania Marchetta, Alessandra Spadini, Santina Tremori.

A consegnare i premi è stato  Beniamino Sorini consigliere del Comitato Provinciale di Arezzo del C.S.I. ente che patrocina l’edizione 2016 della Giostra dei Rioni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno