Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità mercoledì 01 marzo 2017 ore 13:20

Un'ambulanza in città per prevenire i tumori

Il marzo della Lilt sarà dedicato alla prevenzione oncologica. Cipriani Buffoni: "Le visite mediche saranno gratuite per tutti i nostri tesserati"



AREZZO — L'arrivo della primavera coinciderà con la Settimana Nazionale per la prevenzione oncologica, un evento che nelle prossime settimane vedrà l'associazione impegnata in alcune iniziative volte a informare e sensibilizzare la cittadinanza sui più sani stili di vita per allontanare lo spettro della malattia. Questa campagna, giunta alla sedicesima edizione e promossa sull'intero territorio nazionale, è stata istituita con decreto del Presidente del Consiglio e rientra tra i principali appuntamenti con cui la Lilt si impegna adiffondere la cultura della prevenzione primaria e secondaria.

«Ad Arezzo saremo impegnati su due fronti - spiega il presidente provinciale Ivan Cipriani Buffoni. - Da una parte, infatti, attiveremo una campagna informativa per sensibilizzare verso quelle buone abitudini quotidiane che aiutano a mantenere il benessere, mentre dall'altra prenderanno il via le visite mediche gratuite offerte annualmente a tutti i nostri tesserati per monitorare lo stato di salute e per individuare in anticipo possibili fattori di rischio».

L'informazione e la sensibilizzazione rientrano tra le iniziative di prevenzione primaria che faranno affidamento sulla nuova unità mobile della Lilt. Godendo della collaborazione di alcuni medici del territorio aretino, questa ambulanza farà tappa nei vari angoli della città per la distribuzione di materiale informativo e, soprattutto, delle tradizionali bottiglie d'olio extravergine d'oliva che, noto per le sue qualità protettive nei confronti di vari tipi di tumore e pilastro della dieta mediterranea, rappresenta il simbolo della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica. Nel frattempo partirà anche la prevenzione secondaria attraverso la possibilità offerta ai soci della Lilt e alle loro famiglie di sottoporsi a visite e screening gratuiti come mappatura dei nei o ecografia al seno e alla tiroide, il tutto con l'obiettivo di individuare in anticipo possibili patologie tumorali per potervi intervenire precocemente, aumentando le opportunità terapeutiche e le possibilità di arginare la malattia.

«Il mese di marzo - aggiunge Cipriani Buffoni, - sarà orientato a sensibilizzare verso quelle pratiche che permettono di fare della prevenzione un impegno quotidiano. Alimentarsi correttamente, stare in movimento e svolgere controlli periodici sono piccole accortezze che rappresentano i principali strumenti per tutelare il proprio benessere e per arginare numerosi tumori».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno