Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità giovedì 20 ottobre 2022 ore 12:08

Via alla raccolta fondi per salvare il cinema Eden

E' partita oggi alle 12 la campagna "Non ci resta che piangere". Resta aperta fino al prossimo 31 marzo. Obiettivo: arrivare a 40mila euro



AREZZO — Al via da oggi, giovedì 20 ottobre, alle ore 12, la campagna di raccolta fondi per mantenere aperte le porte del Cinema Eden di Arezzo, il cinema d’essai degli aretini. La campagna promossa da Officine della Cultura, dal titolo “Non ci resta che piangere”, sarà aperta fino al 28 febbraio 2023 con l’obiettivo di raccogliere 40.000 euro destinati al sostegno dei costi relativi ad affitto, utenze e personale.

L’incremento dei costi per le utenze e la manutenzione del 71,50% e il decremento degli incassi del 58% degli ultimi 8 mesi, in un parallelo con il 2019, fanno sì infatti che la situazione economica del Cinema Eden sia insostenibile. Una crisi emersa nel post pandemia – vissuta da molti piccoli cinema del nostro paese - legata a innumerevoli fattori tra i quali, in modo preponderante, al mancato ritorno in sala del pubblico dopo la lunga chiusura obbligatoria delle sale cinematografiche. Così come segnala Officine della Cultura nel promuovere la propria campagna: “Come in ‘Non ci resta che piangere’, storico film di Roberto Benigni e Massimo Troisi, ci siamo svegliati in un’epoca diversa da quella in cui siamo nati: un’epoca dove i televisori sono diventati grandi, l’HD è diventato Full, i divani sono diventati lunghi, le persone sono diventate pigre, le case di distribuzione fanno l’amore con lo streaming, l’attacco ad una presa elettrica è diventato oneroso e ai virus pandemici sembrano piacere molto i luoghi di pubblico spettacolo”.

Salvare il Cinema Eden è dunque possibile attraverso il crowdfunding promosso sul sito www.produzionidalbasso.com, con una donazione libera ma anche aderendo ad una delle ricompense proposte dalla campagna, tra le quali la Tessera Eden per un 2023 di ingressi scontati al cinema. Fermo restando che non può esserci nulla di meglio che tornare in sala, riconquistando nel proprio tempo libero il piacere di vivere l’emozione del cinema d’autore sul grande schermo.

Massimo Ferri, presidente di Officine della Cultura, invita a dare il proprio contributo: "Da quando abbiamo comunicato l’attuale difficoltà economica dell’Eden sono in tanti ad averci chiamato per esprimere il proprio sostegno, non solo da amanti del cinema ma da cittadini. Da oggi quel sostegno può farsi concreto. Aiuti alla diffusione della campagna attraverso il passaparola sui social sono benvenuti utilizzando l’hashtag #1fiorinoxeden".

Ulteriori informazioni presso Officine della Cultura, via Trasimeno 16, Arezzo, con orario dal lunedì al venerdì 10 > 13 e 15,30 > 18. Tel. 0575 27961 – 338 8431111 – segreteria@officinedellacultura.org - www.officinedellacultura.org.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno