Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:00 METEO:AREZZO15°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius
Il video del matrimonio di Diletta Leotta: l'arrivo all'altare e il bacio con Loris Karius

Cronaca martedì 25 maggio 2021 ore 18:10

Violenta rissa a colpi di forbici, mattoni e sedie

E' scoppiata ieri intorno alle 13 nei pressi del parcheggio Eden. Coinvolti 5 nigeriani, tutti arrestati dai Carabinieri. All'origine futili motivi



AREZZO — Avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi la violenta rissa scoppiata nel centro di Arezzo, all’altezza del parcheggio Eden, alle 13 di ieri, se i Carabinieri della Sezione Radiomobile non fossero prontamente intervenuti per bloccare cinque persone che si stavano affrontando con forbici, cacciaviti e mattoni. Qualcuno di loro aveva addirittura preso delle sedie da un bar vicino per scagliarle contro i contendenti.

E comunque è finita con l'arresto di tutti per i reati rissa aggravata e porto di armi o oggetti atti ad offendere.

Infatti, nonostante la disparità numerica, i militari sono riusciti a immobilizzare i 5 uomini, tutti di nazionalità nigeriana, alcuni residenti in provincia, altri senza fissa dimora, con età compresa tra i 25 ed i 31 anni. Solamente uno non aveva precedenti specifici.

Con il supporto del personale della Squadra Volanti della Questura tutte le persone fermate sono state portate negli uffici del Comando Compagnia Carabinieri per la completa identificazione. Tre hanno necessitato delle cure mediche per politraumi facciali durante lo scontro.

La gravità del fatto, la violenza nonché gli apparenti futili motivi e il fatto che i coinvolti hanno precedenti di polizia, non gli hanno evitato l’arresto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno