Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO10°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bologna in festa per l'ingresso in Champions League: il pullman scoperto tra i tifosi

Cronaca domenica 28 marzo 2021 ore 11:00

Zone "calde" ai raggi X, sanzioni e controlli

Tutte le forze dell'ordine impegnate nel monitorare il quartiere di Saione, i Giardini di fronte alla stazione e Piazza Sant'Agostino



AREZZO — Controlli interforze nelle zone più critiche della città: sono state complessivamente controllate 70 persone, 45 veicoli ed elevate 3 sanzioni al Codice della Strada e altrettante per violazione normativa anti-Covid. Inoltre è stato espulso un cittadino tunisino irregolare e pluripregiudicato. 

E' successo nei giorni scorsi, nell’ambito di un apposito servizio coordinato dal Questore della Provincia di Arezzo, equipaggi della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale. Nel mirino delle forze dell'ordine sono finiti il quartiere Saione, i Giardini dei Porcinai e Piazza Sant’Agostino, zone maggiormente interessate dallo spaccio di stupefacenti e da episodi di microcriminalità.

Al servizio hanno partecipato anche equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine provenienti da Firenze, personale della Polizia Scientifica di Arezzo e unità cinofila antidroga della Guardia di Finanza, con la quale sono stati effettuati controlli mirati nei pressi della stazione ferroviaria e di alcune aree verdi cittadine interessate dalla problematica dello spaccio degli stupefacenti.

Proprio in un parco pubblico, precisamente il “De Andrè”, in Via Rodi, è stato rintracciato grazie all’unità cinofila antidroga un  cittadino di origine tunisina, clandestino e con numerosi precedenti, che aveva un piccola dose di hashish. Il tunisino, portato in Questura per gli accertamenti legati alla sua posizione irregolare sul territorio nazionale, è stato accompagnato al CPR di Bari per essere espulso e rimpatriato.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno