Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:50 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Sport lunedì 25 luglio 2016 ore 08:00

Bertelli e Calussi sono campioni toscani nel fondo

A Livorno, la società è riuscita a salire per sei volte sul podio cogliendo due ori e quattro argenti



AREZZO — La Chimera Nuoto è ormai consolidata tra le realtà in ascesa del nuoto di fondo toscano. L'ultima conferma è arrivata dai campionati regionali giovanili di fondo in mare dove, a Livorno, la società aretina è riuscita a salire per ben sei volte sul podio cogliendo due ori e quattro argenti. I migliori risultati sono i titoli toscani vinti nei 5.000 metri stile libero della categoria Junior da Edoardo Calussi e Daisy Bertelli che, convocati nelle scorse settimane dalla rappresentativa Toscana per il Trofeo delle Regioni, si sono nuovamente confermati tra i migliori talenti del panorama regionale delle lunghe distanze. 

Classe 1999, Calussi sta vivendo una delle più brillanti annate della sua carriera sportiva e a Livorno, oltre alla vittoria dell'oro nella sua categoria, ha ottenuto il terzo miglior tempo assoluto tra tutti i nuotatori che hanno partecipato alla gara. Bertelli (2001) è invece riuscita a dominare la sua categoria, ottenendo il miglior tempo in assoluto tra le donne (il quinto migliore dell'intera manifestazione) e mostrando quel talento che nel 2015 le ha permesso di arrivare fino alla nazionale giovanile di fondo. Alle spalle di Bertelli si è piazzata Rachele Nannini che è arrivata seconda nei 5.000 metri Junior.

Ad aver ottenuto la medaglia d'argento sono stati anche Carolina Bindi (2002), Lorenzo Brandini (2001) e Giuditta Rachini (2003) che sono arrivati secondi sui 2.500 metri della categoria Ragazzi, mentre nella squadra della Chimera Nuoto in gara nelle acque di Livorno vi erano anche Martina Bisaccioni, Sara Borghini, Emanuele Fiorilli, Gabriele Fioravanti e Matteo Mannelli.

«La Chimera Nuoto da qualche stagione ha deciso di puntare sul fondo - commenta il tecnico Marco Licastro - per fornire ulteriori opportunità sportive ai propri ragazzi e per permettere loro di mettersi alla prova sulle lunghe distanze: questa scelta si è dimostrata vincente come dimostrano le ultime sei medaglie ai campionati regionali giovanili in mare».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno