Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO15°29°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 06 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Vaccini, Speranza: «Unico strumento per chiudere questa stagione difficile»

Attualità venerdì 10 marzo 2017 ore 15:34

Croce Bianca, nasce lo "Sportello Famiglia"

Cresce il numero dei servizi offerti al territorio dalla Croce Bianca. Nei locali della sede è attivo lo sportello degli Avvocati Matrimonialisti



AREZZO — Da una sinergia con l’Associazione di pubblica assistenza e l’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani nasce lo Sportello Famiglia, un progetto della sezione toscana della AMI che offre un punto d’ascolto per la tutela delle persone, dei minori e della famiglia nei momenti di difficoltà.

Gli Avvocati dello Sportello, in collaborazione con Psicologi e Mediatori familiari, svolgono a titolo gratuito un’attività di orientamento legale nei settori di Diritto Civile e Penale, finalizzata all’inquadramento generale delle questioni prospettate dagli utenti. Lo scopo di tale equipe è quello di fornire un servizio di primo orientamento giuridico e di supporto psicologico affinché l’utente scelga la miglior strada possibile da percorrere, evitando contenziosi laddove sia possibile.

In abito Civile le principali questioni affrontate riguardano le crisi matrimoniali (separazione, divorzio e negoziazione assistita), filiazione e responsabilità genitoriale, tutela dei minori, adozioni e affidamento, disabilità ed amministrazione di sostegno, eredità, gestione del patrimonio familiare ecc..

In ambito Penale invece l’AMI tratta di violazione degli obblighi di assistenza familiare, sottrazione di minori, maltrattamenti in famiglia, stalking, violenza sessuale, abusi sui minori e reati familiari in genere.

Il Presidente della Croce Bianca Mariano Carlini e quello dell'AMI Regionale Prof. Gianni Baldini unitamente alla sede territoriale di Arezzo coordinata dall'Avv. Nicola Fabbri, esprimono grande soddisfazione per l'avvio di questo nuovo servizio che, in un momento di rilevante crisi della Famiglia, cerca di rafforzare il sistema di 'Welfare Aretino' andando ad integrare i servizi offerti dal Comune nell'ambito dello Spazio Famiglia, ponendosi in continuità e integrazione delle attività svolte dallo stesso.

La prima ed importante tappa per iniziare un percorso è un incontro preliminare con il personale addetto. Dopo un primo ascolto e nella più totale riservatezza le informazioni verranno ai Professionisti AMI, i quali poi decideranno il miglior percorso da intraprendere, in collaborazione con gli utenti.

I cittadini possono usufruire dello Sportello Famiglia presso i locali della sede dell’Associazione Croce Bianca ONLUS, in via dell’Anfiteatro n.15 ad Arezzo, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 0575 22666 o scrivere una e-mail all’indirizzo info@crocebianca.arezzo.it

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'auto si è schiantata contro il rimorchio di un camion che stava uscendo da un'area di servizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

CORONAVIRUS

Sport