Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:AREZZO10°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità venerdì 20 maggio 2016 ore 11:33

Da Arezzo parte la sfida a Skype

Un gruppo di ingegneri ha realizzato un software basato su tecnologie all’avanguardia, che consentono di telefonare senza costi con il traffico dati



AREZZO — Parte da Arezzo la tecnologia più innovativa che consente di telefonare senza spendere, vale a dire utilizzando il traffico dati. Si chiama Cheel, ed è un’app italianissima, con la testa a Milano ma il cuore ad Arezzo, dove si trova la sede operativa. Un gruppo di ingegneri e tecnici aretini ha realizzato un software basato su tecnologie all’avanguardia, che eliminano fruscii e disturbi vari, tipici dei vecchi operatori che utilizzavano i dati. 

Cheel consente chiamate eccellenti da un punto di vista dell’audio, anche in mobilità. Utilizzarlo è semplice: è sufficiente scaricare l’app per parlare con tutti, a prescindere dall’operatore di rete. Senza limiti di tempo e senza costi. Cheel fa quindi concorrenza allo storico Skype, usato prevalentemente dal pc di casa o dell’ufficio e in particolare per chiamate audio - video. 

Ma in mobilità? Attraverso il cellulare quale è la soluzione migliore, sia a livello di qualità della conversazione che di fruibilità? Cheel va incontro a queste esigenze, e si preannuncia la grande novità dell’era post-Roaming. Quest’ultimo infatti sta per sparire. Lo ha deciso l’Unione Europea il 30 aprile scorso, con il taglio dell’80% delle tariffe del Roaming, che verranno abolite completamente il 15 giugno 2017. La notizia non è di poco conto considerando quanto si spendeva fino ad ora: adesso invece, chi deve chiamare o inviare sms da un paese all’altro, dovrà pagare solo in base al proprio piano tariffario nazionale, con l’aggiunta di una spesa che sarà al massimo di 5 centesimi al minuto per chiamare; 2 centesimi in più per inviare gli sms e 5 centesimi a MB per navigare sul web.

Però, le compagnie telefoniche potrebbero alzare le tariffe, visto che non riceveranno più soldi grazie al Roaming. Quindi, per chi deve fare chiamate internazionali, tra paesi dell’Unione Europea, potrebbero configurarsi costi sostanziosi. A “soccorso” di questi cittadini arriva l’opportunità delle telefonate basate sul traffico dati. Qualità ottima, costi pari a zero. Cheel è la risposta aretina.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno