Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO13°27°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
G7 in musica: Bocelli canta 'Nessun dorma', Biden chiude gli occhi, Meloni si scatena nel ballo

Attualità mercoledì 10 maggio 2023 ore 14:50

"La centrale del 118 deve restare ad Arezzo"

Il vicesindaco Lucia Tanti, in vista del pensionamento del dottor Massimo Mandò, sollecita anche il bando per un nuovo direttore



AREZZO — “Sono molto contenta che sul San Donato la Regione abbia preso impegni importanti che certo verificheremo ma che sono un cambio di passo oggettivo rispetto alla mortificazione della sanità aretina che abbiamo vissuto prima della pandemia e sono anche altrettanto sollevata dal vedere come l'alleanza tra Comune e Asl stia procedendo benissimo nell'area del Pionta che sta ormai trasformandosi nella Cittadella della Sanità. Restano ancora diversi nodi aperti, a partire dalla totale e surreale assenza dell'assessore Bezzini sul tema delle pubbliche assistenze, ma il clima di collaborazione istituzionale procede senza scossoni e nel pieno interesse della Città che oggi ha più che mai voce in capitolo", interviene così il vicesindaco Lucia Tanti.

"In tutto questo quadro quanto mai complesso che mette insieme molti punti fermi per il nostro futuro - non solo il San Donato e il Pionta, ma il Nuovo Centro Autismo, la piccola casa della salute a Rigutino, le risposte sanitarie diffuse da Quarata a Palazzo del Pero, la convezione sociosanitaria che ha trovato la sua strada grazie all'assessore Spinelli, la casa delle comunità del Baldaccio e quella di via Guadagnoli - è imminente il pensionamento del direttore del dipartimento di emergenza-urgenza della ASL Sud Est previsto per luglio. Nel cogliere l'occasione per un enorme ringraziamento al dottor Massimo Mandò per la competenza, la lungimiranza, la visione strategica e la capacità di tradurre un sapere grande in conoscenza diffusa per tutta la comunità, colgo l'occasione per sollecitare, nella certezza che non vi sia la necessità, la imminente pubblicazione del bando per individuare una nuova figura - che verrà dopo un vero gigante della nostra sanità - e metto subito la questione più importante sul piatto: la centrale operativa del 118 per la ASL Sud Est è ad Arezzo e ad Arezzo resta.

Non siamo disposti a nessun ragionamento che vada in un senso diverso. Lo diciamo subito a scanso di ogni equivoco che sono certa non ci sarà” termina Tanti,


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno