Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:55 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Russia-Ucraina, secondo anniversario della guerra: la manifestazione dei parenti dei prigionieri di guerra a Kiev

Sport martedì 19 settembre 2023 ore 20:46

L’Arezzo scappa ma l’Olbia lo riprende subito

La sblocca Guccione su rigore nella ripresa. Il cavallino raggiunto dopo due minuti. Giovannini con l’Arezzo fino a 2034



AREZZO — AREZZO - OLBIA 1 - 1 (0-0)

61' Guccione, 63' Contini

L'Arezzo cercava una vittoria che non arriva contro l'Olbia, un pareggio maturato in due minuti con il rigore trasformato da Guccione per il fallo subito in area da Pattarello era risposta di Contini con un tiro dal limite deviato dalla difesa supera Trombini. Nel primo tempo poche emozioni e nessun pericolo per le difese. Nella ripresa la squadra di Indiani prova a spingere e trova la rete ma non riesce a tenere il vantaggio facendisi raggiungere dopo soli due minuti.

La squadra sarda riesce ad ingabbiare le punte amaranto portando a casa un ottimo punto. Per la squadra di Indiani il rammarico per una vittoria mancata che era alla portata.

Prepartita

L'Arezzo torna in campo dopo la partita di Pescara contro la squadra bianco celeste guidata da Zeman. Una sconfitta che ha lasciato molto amaro in bocca a mister Indiani per come il Cavallino ha affrontato l'avversario dimostrando qualità e ardore agonistico.

Al comunale arriva l'Olbia, la squadra di mister Greco ha collezionato due vittorie e una sconfitta nelle prime tre giornate.

Primo tempo

Arezzo in campo con la maglia gialla e pantaloncini neri, ospiti in completo bianco. Indiani cambia le carte e manda in campo forze fresche mettendo a riposo gli uomini di Pescara. Chiusa la campagna abbonamenti a quota 2.057 tessere, un grande risultato per la società.

Nel primo quarto d'ora di gioco le squadre si studiano a metà campo senza però entrare pericolosamente in area di rigore. Primo affondo al 20' Coccia dalla sinistra la mette in mezzo ma Pattarello scivola al momento di raccogliere la palla. Due corner consecutivi, il Cavallino alza il ritmo ma la difesa sarda riesce a controllare.

Ci prova Castiglia al 26' conun tiro dal limite la palla esce alla sinistra di Rinaldi. Il ritmo della gara si é alzato come il baricentro del gioco dell'Arezzo.

Partita bloccata tra il centrocampo e la linea del limite dell'area degli ospiti, molti errori dei giocatori amaranto nell'ultimo passaggio impediscono alle punte di arrivare al tiro.

Al 37' la squadra sarda entra in area dalla destra palla in mezzo per Contini che spreca mandando la palla alta sopra la traversa.

Il risultato non si sblocca, le squadre terminano la prima frazione di gioco sullo zero a zero. Poche le emozioni vissute dal pubblico presente al Città di Arezzo.

Secondo tempo

Squadre in campo per la seconda frazione di gioco, mister Greco manda in campo Arboleda al posto di Zallu. Primo cartellino giallo al 52' Scapini mette a terra Pattarello, sugli sviluppi ci prova Foglia dalla distanza ma il tiro é alto sul fondo.

Indiani prova a cambiare in avanti cercando più spinta e pericolosità inserendo Gucci e Guccione al posto di Kovak e Gaddini.

Vantaggio Arezzo. Guccione sblocca la gara trasformando un calcio di rigore concesso per atterramento in area. Castiglia serve il numero 10 amarantobravi a liberarsi per andare al tiro ma viene messo giù dal difensore.

Possono solo due minuti e l'Olbia trova il pari con Contini. Palla in area,batti e ribatti la palla arriva al limite dell'area e il numero 11 con un diagonale deviato supera Trombini.

Al 70' gli ospiti vicinissimi al vantaggio conun tiro di Biancu che non trova la porta a colpo sicuro. Risponde l'Arezzo con un calcio d'angolo dove nessun giocatore amaranto arriva per battere a rete.

Occasione Arezzo. Al 79' é l'Arezzo con Gucci che sfiora il vantaggio. La punta amaranto non trova la porta dal limite dell'area piccola.

L'Arezzo si spinge in avanti senza creare pericoli alla porta difesa da Rinaldi.

Dopo 5' di recupero il direttore di gara chiude il match. Termina in parità Arezzo - Olbia. Botta e risposta nel giro di due minuti al rigore di Guccione risponde Contini.

Paolo Giovannini con l’Arezzo fino al 2034. L'annuncio poco prima del fischio d’inizio con una nota della società 

“SS Arezzo Calcio e Paolo Giovannini sono lieti di comunicare il raggiungimento di una intesa che prevede il prolungamento del rapporto che lega il Direttore Generale al club amaranto fino al 30 giugno 2034. “È nostra intenzione - spiega il Presidente Manzo - programmare la crescita della società nel lungo periodo, consolidando la presenza nel settore professionistico e pianificando, in maniera graduale, anche l’approdo in categoria superiore. Per questo ne abbiamo affidato lo sviluppo a Paolo Giovannini, non soltanto sotto l’aspetto sportivo ma anche dal punto di vista organizzativo, area nella quale abbiamo avuto modo di verificare le capacità del Direttore Generale fino ad oggi”.

“Un accordo innovativo, perché mai mi era capitato di legarmi così a lungo ad una società - commenta il DG Giovannini - avverto la fiducia del club e sono estremamente motivato a regalare tante soddisfazioni a società e tifosi, sempre all’insegna della sostenibilità che deve contraddistinguere un progetto serio e ambizioso come quello che abbiamo delineato”.

Il Tabellino

AREZZO (4-3-3): 1 Trombini; 17 Lazzarini, 4 Risaliti, 13 Chiosa, 27 Coccia; 18 Damiani, 24 Foglia (69' Mawuli), 21 Castiglia (77' 8 Settembrini); 10 Pattarello (77' 19 Iori), 9 Kozak (57' 28 Gucci), 11 Gaddini (57' 7 Guccione).

A disposizione: 22 Borra, 12 Ermini, 2 Montini, 5 Bianchi, 6 Polvani, 14 Renzi, 20 Zona, 23 Poggesi, 25 Masetti.

Allenatore: Paolo Indiani.

OLBIA (4-3-3): 1 Rinaldi; 2 Zallu (46' 23 Arboleda), 5 Bellodi, 39 Motolese, 43 Montebugnoli; 21 Biancu, 3 La Rosa, 27 Fabbri; 10 Ragatzu (69' Cavuoti), 11 Contini (82' 9 Corti), 27 Scapini (55' 18 Nanni).

A disposizione: 12 Palmisani P, 22 van der Want P, 6 Incerti, 17 Palomba, 26 Mameli, 30 Caggiu.

Allenatore: Leandro Greco

Arbitro: Gabriele Sacchi di Macerata

Assistenti: Alessandro Marchese di Napoli, Matteo Cardona di Catania

Quarto ufficiale: Alessio Amadei di Terni

Reti: 61' Guccione, 63' Contini

Note: spettatori 2.902 (abbonati 2.057 paganti 845)

Ammoniti: 52' Scapini, 86' Biancu, 90'+3 Corti, 90'+5 Mawuli

Recupero: pt, st. 5'


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno