Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:AREZZO18°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 25 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza
Paura sull'autostrada: la grandine è così forte che rompe il parabrezza

Cronaca sabato 08 agosto 2020 ore 09:57

Rivendono 29 volte la stessa piscina, denunciati

Avvalendosi di alcune piattaforme di vendita online si facevano versare un acconto sul manufatto e poi sparivano. Beccati dai Carabinieri di Loro



LORO CIUFFENNA — Avevano piazzato la stessa truffa per ben 29 volte in tutta Italia. Due truffatori sono stati smascherati dai Carabinieri di Loro Ciuffenna dopo aver raggirato anche un cittadino lorese.

Il meccanismo era semplice e banale. Due operai pregiudicati italiani avevano messo in vendita una piscina attraverso una piattaforma online. Quando venivano contattati da potenziali clienti, richiedevano il versamento su una carta prepagata di 380 euro a titolo di acconto. Una volta eseguito il pagamento il cliente non riceveva più notizie ed i due truffatori si dileguavano, facendo perdere ogni loro traccia.

La ventinovesima truffa, però, è stata fatale per i due malfattori. Nella rete ci casca un cittadino lorese che, quando si accorge del raggiro, denuncia il fatto ai Carabinieri.

I militari della Stazione di Loro Ciuffenna indagano sui pagamenti elettronici, scoprono la ripetitività dell'evento criminoso e risalgono ai responsabili.

I due operai, residenti in Calabria, sono stati denunciati per il reato di truffa in concorso continuata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno