Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:17 METEO:AREZZO14°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Federico Rampini e la nuova Arabia Saudita: possiamo fidarci di bin Salman?

Sport venerdì 29 gennaio 2021 ore 14:00

Mate Males lascia il Cavallino

Rescissione consensuale del contratto per il centrocampista croato. Arrivato in estate con grandi aspettative. Stagione condizionata dagli infortuni



AREZZO — Un altra uscita dalla rosa amaranto. Il centrocampista croato Mate Males ha rescisso consensualmente il contratto che lo legava al Cavallino Rampante fino al termine della stagione in corso, aggiungendo il suo nome alla lista di quelli che hanno lasciato l'Arezzo, o che lo faranno nei prossimi giorni.

Males era arrivato nel corso del mercato estivo, quando la squadra stava ancora lavorando nel ritiro precampionato di Chianciano Terme. Agli ordini di mister Potenza, il giocatore fece subito vedere di avere piede e occhio per il gioco, grazie alla sua esperienza. Il fisico però non lo ha mai supportato, permettendogli di vedere il campo solo 6 volte in stagione. Solo 5 presenze in campionato e una in Tim Cup a Cremona, per un totale di 432 minuti giocati.

Erano molte le aspettative su di lui. Giocatore esperto, con oltre 20 presenze in Europa League e 7 in Champion's, avrebbe potuto dare un contributo importante in mezzo al campo. Una piccola frattura ad inizio stagione e poi il mal di schiena che lo ha costretto allo stop negli ultimi mesi, lo hanno allontanato dal Cavallino, che ormai a centrocampo ha inserito tante pedine importanti che non gli avrebbero lasciato comunque spazio.

Mancano ormai solo tre giorni alla fine della sessione invernale di calciomercato, e la dirigenza dell'Arezzo non è ancora riuscita a sfoltire come programmato il gruppo di giocatori a disposizione di mister Stellone. All'apertura del periodo delle trattative era stato indicato un numero molto alto di esuberi, mentre ancora sono poche le partenze. Ma il mercato, soprattutto quello di riparazione, vede concretizzarsi la maggior parte dei trasferimenti nelle ultime ore. Chi non si accaserà altrove prima della sera del 1 febbraio, resterà fuori dalla lista dei 24 e non potrà giocare fino alla prossima stagione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno