Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:33 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, a Milano folla sui Navigli nell'ultimo weekend in fascia gialla

Sport mercoledì 27 gennaio 2021 ore 14:00

​Perugia-Arezzo: arbitra Fabio Natilla di Molfetta

Natilla entra in campo per Arezzo-Carrarese

Antonio Severino e Marco Carrelli, entrambi di Campobasso, saranno i suoi assistenti. Il quarto ufficiale designato è Eugenio Scarpa di Collegno



AREZZO — Dopo le giuste proteste per il terribile arbitraggio subito dall'Arezzo nell'ultima gara interna contro la Feralpisalò, il designatore arbitrale Damato ha scelto una terna molto esperta per il derby del Curi di domenica prossima. A dirigere Perugia-Arezzo sarà il signor Fabio Natilla, della sezione AIA di Molfetta, coadiuvato dai signori Antonio Severino e Marco Carrelli, entrambi di Campobasso. Quarto ufficiale sarà invece il signor Eugenio Scarpa di Collegno.

Il signor Natilla è un arbitro molto esperto. Sta infatti arbitrando per la quinta stagione in Lega Pro, grazie alla deroga stabilita dall'AIA per permettere ai fischietti che non hanno completato il loro quarto anno nel 2019-2020, di portare a termine il loro percorso in Serie C. Ha diretto in tutto 64 partite in categoria, di cui 5 di Coppa Italia e una valida per i play out. 226 i cartellini gialli comminati, mentre sono 11 i calciatori espulsi dall'arbitro pugliese, 2 dei quali per doppia ammonizione. Sono invece 16 i calci di rigore concessi, quasi equamente distribuiti fra squadre di casa (9) e ospiti (7). Nel corso della sua carriera nella Can C, ha diretto tre volte partite del Cavallino Rampante. Il 17 settembre 2017 venne designato per la gara esterna del “Garilli” contro il Piacenza. Sulla panchina amaranto sedeva per l'ultima volta Claudio Bellucci, poi esonerato e sostituito da Pavanel. Nel corso della prima frazione Natilla annullò per un fuorigioco molto dubbio una splendida rete di Moscardelli, a segno con un gran cucchiaio su Fumagalli in uscita. Scaccabarozzi portò poi in vantaggio i padroni di casa al 55°. Inutile il temporaneo pareggio di D'Ursi al 62°, perché al 78° Romero riuscì a portare di nuovo e definitivamente in vantaggio i padroni di casa. Il 19 novembre 2018 invece, Natilla scese sul prato del Comunale per il derby interno con la Carrarese. Finì 2-2. Basit segnò l'1-0 con un gran tiro dai 25 metri, pareggiato da Ciccio Tavano al 36°. Di nuovo in vantaggio l'Arezzo al 53° con Persano, ma nel primo minuto di recupero Piscopo riequilibrò definitivamente il risultato. L'ultimo precedente di Natilla con gli amaranto risale al 22 febbraio 2020. L'Arezzo era ospite della capolista Monza, per quella che sarebbe poi stata l'ultima gara della stagione a causa del Covid-19. La squadra di Di Donato andò in vantaggio al 26° con Tassi, ma sul finire della prima frazione Natilla concesse il penalty ai biancorossi, realizzato da Brighenti per l'1-1 finale.

Antonio Severino di Campobasso sarà il primo assistente dell'arbitro pugliese. Anche lui è estremamente esperto, al quarto anno in terza serie. Anche lui ha incontrato tre volte l'Arezzo nella sua carriera, tutte nella scorsa stagione. Il 13 ottobre 2019 era al “Franchi” di Siena. Baldan portò in vantaggio gli amaranto al 62°, sfruttando uno schema su calcio di punizione dalla tre quarti per anticipare tutta la difesa e di testa segnare lo 0-1. Il pareggio arrivò al 96°, quando al triplice fischio mancavano pochi secondi, segnato da Guidone ancora di testa. Il 1 dicembre Severino venne invece designato per Pistoiese-Arezzo. La gara terminò 1-1: al vantaggio di Cutolo dopo 50 secondi, rispose Stijepovic al 36°. Severino non finì quella partita. L'altro assistente, Trinchieri, si infortuno a metà della prima frazione. L'arbitro decise di proseguire la gara con due assistenti di parte e Severino venne quindi sostituito da Marco Capaccioli, fungendo quindi da quarto ufficiale fino al 90°. Il suo ultimo precedente con l'Arezzo risale al 9 febbraio 2020. Allo stop per la pandemia mancavano ormai pochi giorni, quando al “Comunale” gli amaranto ospitarono il Como. Anche in quel caso fu pareggio per 1-1: il vantaggio di Gabrielloni al 23° venne pareggiato al sesto minuto di recupero da Tassi.

Nessun precedente con l'Arezzo per Marco Carrelli, che domenica sarà quindi al suo personale esordio con l'Arezzo. Anche lui è di Campobasso, ed anche per lui questa è la quarta stagione in Serie C. Ha invece incrociato una volta le strade del Cavallino Rampante il quarto ufficiale designato. Eugenio Scarpa di Collegno è alla sua secondo anno in Lega Pro, e venne designato per la trasferta che gli amaranto affrontarono il 2 febbraio 2020. Allo stadio “Città di Gorgonzola”, la squadra di Di Donato pareggiò con l'Albinoleffe per 1-1 in una fitta coltre di nebbia, che mise a rischio anche la prosecuzione della partita. Gli amaranto passarono in vantaggio al 22° con Gori, ma al 58° la classica rete dell'ex Sacha Cori, già a segno anche nella gara di andata al “Città di Arezzo”, fissò il risultato finale.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità