Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO20°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità sabato 23 gennaio 2021 ore 17:04

L'Arezzo in 9 perde la prima gara del ritorno

L'arbitro condiziona la gara vinta dalla Feralpisalò per 3-2. Buono l'avvio degli amaranto che trovano un grande Piu. Sala superlativo



AREZZO — Il campionato giunge al giro di boa ma per l'Arezzo la musica non cambia, almeno dal punto di vista dei risultato. Ancora una sconfitta casalinga e ancora una beffa. Sì perché alla fine gli amaranto perdono e si trovano nuovamente a recriminare.

L'arbitraggio di Antonio Costanza di Agrigento è stato pessimo, inutile negarlo. Assegna due rigori agli ospiti, butta fuori due calciatori amaranto e arbitra una partita con un metro assurdo, senza logica, fischiando falli inesistenti e concedendo entrate al limite della decenza senza batter ciglio.

Ora, se sul primo penalty ci può stare l'espulsione diretta per Sbraga, che colpisce la palla con una mano nel tentativo di ostacolare il colpo di testa dell'avversario, è incredibile il secondo rigore concesso agli ospiti ed il conseguente rosso svetolato a Cherubin. Sicuramente il difensore amaranto non ha usato le buone maniere con l'avversario ma concedere la massima punizione e infierire con la seconda espulsione è veramente troppo.
In tutto questo la cosa più inquietante è che lo stesso difensore amaranto era stato palesemente affossato in area alcuni minuti prima, roba che anche nella Uisp fischiano rigore. Ma non all'Arezzo che recrimina anche per un fallo di mano sul finale su colpo di testa di Carletti.
Certo, il Cavallino è ultimo in classifica ed al Comunale la Federazione non manda i fuoriclasse del fischietto ma, per arbitrare una partita di calcio, occorre lucidità, competenza e buonsenso, elementi del tutto sconosciuti a Costanza di Agrigento. Purtroppo il vero protagonista della gara è stato lui, l'arbitro siciliano che è stato in assoluto il peggior arbitro visto ad Arezzo.

Pensare che gli amaranto erano partiti bene. I primi 20 minuti sono stati a dir poco sontuosi. Pressing a tutto campo, aggressività, buone giocate individuali e collettive. Anche la forma atletica sembrava reggere ma poi c'è stato un calo e la Feralpi, da squadra esperta quale è, ha alzato il baricentro dell'azione.

L'Arezzo passa meritatamente in vantaggio con Piu, uno dei più attivi. Buona la prova anche di Cherubin, autore di un lancio illuminante (alla Bastoni tanto per intenderci ndr), in occasione del 2-2 messo a segno da Arini. Il samurai dimostra sempre di essere una garanzia, così come Di Paolantonio che è il vero fuoriclasse amaranto. In difesa permangono le incertezze, con Luciani che ha patito oltremodo la velocità degli avversari e Karkalis che si è trovato spesso in difficoltà.  
Poco incisivo anche Cutolo che non riesce mai a trovare il tempo giusto per la giocata o la conclusione a rete. Troppo lezioso e spesso fuori dal gioco, oggi per il capitano non è stata una partita da ricordare.

Infine una nota per Andrea Sala. Il portierone amaranto è stato di gran lunga il migliore in campo. In inferiorità numerica ha sfoderato almeno tre parate da "copertina" evitando così l'ennesima imbarcata casalinga.

Per Stellone c'è da lavorare. Ha preso la squadra da 4 giorni e già si inizia a vedere qualcosa. Sicuramente il cambio di modulo ha giovato ma ancora mancano i risultati. E domenica c'è il Perugia.

Andrea Duranti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mister Stellone al termine di Arezzo-Feralpisalò 2-3
Mister Pavanel al termine di Arezzo-Feralpisalò 2-3
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno