Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:AREZZO12°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Attualità martedì 30 maggio 2023 ore 15:45

Monopattini elettrici, ad Arezzo ora c'è il noleggio condiviso

Tutto in una specifica app: dalle mappe delle zone di sosta al pagamento. Ci sono solo due limiti: di velocità e aver compiuto 18 anni



AREZZO — È attivo da martedì 30 maggio ad Arezzo il nuovo servizio di monopattini elettrici in sharing, gestito dalla società Tier Mobility. I monopattini possono essere presi da alcune specifiche aree contrassegnate da un bollo adesivo posto a terra, individuabili anche grazie alla app Tier, all’interno della cosiddetta “zona di sosta vincolata” ovvero il centro storico e i principali parchi cittadini. Andranno poi riconsegnati o in queste o nei “punti di sosta incentivanti”, anch’essi mappati con le suddette caratteristiche, adesivo e app.

Mentre il monopattino è in uso resta la possibilità della sosta libera secondo le regole del codice della strada. A tal proposito si ricorda che i monopattini vanno lasciati negli stalli riservati a velocipedi, ciclomotori e motoveicoli.

“Una novità – sottolinea l’assessore Alessandro Casi – funzionale al modello di città ecologica e smart che intendiamo perseguire. I monopattini non sono una scelta estemporanea ma s’inseriscono in un sistema integrato il cui perno è la mobilità ciclo-pedonale e che avvicina Arezzo a standard europei. Grazie ai gps montati su ciascuno saremo in grado di vedere quali sono i percorsi maggiormente utilizzati e dunque capire come intervenire ulteriormente per incentivare la sostenibilità”.

Saverio Galardi, general manager di Vento Mobilità/Tier: “il monopattino è semplice e intuitivo. Chi vi sale deve sapere due cose: la prima è che sta usando un mezzo assolutamente conforme alla legge, dall’immatricolazione all’assicurazione obbligatoria. In secondo luogo, è come se stesse andando in bicicletta: in monopattino non si va contromano o sopra i marciapiedi. Per quanto riguarda il tasso di sinistri dei monopattini in sharing, escludendo quindi quelli privati, nel 2022 le varie società che gestiscono il servizio hanno permesso agli utenti di percorrere 18 milioni di corse che hanno prodotto solo 172 incidenti”.

I limiti di velocità sono “a crescere”: 6 chilometri orari per le zone pedonali, nella porzione di centro storico “ad alta densità pedonale” i monopattini non potranno superare i 12 chilometri orari, nel resto della città i 20. Off limits restano la tangenziale urbana e il raccordo Arezzo-Battifolle.

Si tratta di mezzi elettrici di ultima generazione, con caratteristiche tecniche che puntano a sicurezza e guida stabile grazie a sospensioni anteriori, luci direzionali, tre freni e un manubrio antiscivolo. Disponibili anche monopattini con casco integrato.

Ovviamente solo i maggiorenni potranno fruirne, si viaggia in una persona soltanto, senza altri passeggeri e nemmeno animali. Sono disponibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Non resta che scaricare la app dagli store di Apple e Android. Occorre registrarsi e indicare la modalità con la quale si effettueranno i pagamenti, dopo di che questi ultimi avverranno sempre e solo tramite la app stessa. Le tariffe: un euro per lo sblocco, inquadrando un QR code sul monopattino, e 25 centesimi al minuto. Sono inoltre previsti sconti e abbonamenti per determinate categorie: gli utenti potranno scoprire a quale di esse appartengono durante la registrazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno