Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità domenica 21 novembre 2021 ore 12:30

Pranzo a cena a domicilio, Arezzo su Uber Eats

E' l'App dedicata più scaricata al mondo che, da oggi, vede la presenza anche di 25 ristoranti locali



AREZZO — Che negli ultimi tempi sia cambiato radicalmente il modo di vivere è più che assodato. Ormai cenare fuori significa anche farsi portare le pietanze a casa. Una contraddizione nei termini ma che è diventato "naturale". assaporare le prelibatezze del ristorante stando seduti comodamente a casa.

Così anche ad Arezzo arriva Uber Eats, l'App dedicata più scaricata al mondo.

Da oggi gli utenti aretini possono farsi recapitare comodamente e in tutta sicurezza le prelibatezze di Foodstock "Vini & Vinili", House of Poké, Peppì Cucina e Pizza o ancora scegliere tra i primi 25 ristoranti di Arezzo da subito presenti sull’App.

A livello globale Uber Eats è presente in oltre 6mila città di 45 paesi in tutti e 6 i continenti. Il consolidamento del servizio nelle città in cui è presente è accompagnato da una crescita costante a doppia cifra dei ristoranti partner, che oggi sono oltre 700mila in tutto il mondo.

Ordinare su Uber Eats, la piattaforma di food delivery di Uber, è estremamente semplice: basta scaricare l’app, disponibile sia per Android che per iOS, o collegarsi al sito www.ubereats.com, per farsi recapitare i propri piatti preferiti direttamente a casa.

Insomma, i certificati anagrafici si scaricano online, gli acquisti di abbigliamento e oggettistica avvengono in rete e da ora anche cenare fuori significa restare in casa. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno