Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gianluca Grignani sui social: «Io in ospedale? Non ci sono andato per me»

Cronaca giovedì 22 ottobre 2020 ore 14:57

Scoperti tre "furbetti" del ticket sanitario

Sanzionati dalla Guardia di Finanza. Attestando falsi redditi risultavano esenti per l'acquisto di farmaci e visite specialistiche



SANSEPOLCRO — In termini di salute e tutela del diritto a curarsi la Guardia di Finanza ha stretto ancora di più le maglie dei controlli per evitare raggiri. E l'attività è decisamente efficace.

Infatti, gli uomini delle Fiamme Gialle aretine hanno smascherato tre persone che attestavano redditi falsi e non pagavano il ticket su farmaci e su visite mediche specialistiche. Sono state tutte sanzionati.

La meticolosa analisi di un ampio ventaglio di posizioni relative a soggetti che si sono avvalsi dell’esenzione, ha permesso ai Finanzieri della Tenenza di Sansepolcro di concentrare l’attenzione appunto su tre persone, residenti nei comuni di Anghiari, Pieve Santo Stefano e Sestino, che hanno effettuato acquisti di prodotti farmaceutici, ma anche, come detto, usufruito di visite mediche specialistiche, beneficiando, in entrambi i casi, di sgravio del ticket ma senza averne i requisiti.

L'incrocio delle informazioni ricavate dalle diverse banche dati con i documenti acquisiti ha consentito di ricostruire il quadro preciso delle ripetute violazioni commesse dai tre “furbetti”. 

Attraverso l’autocertificazione, hanno attestato falsamente la propria situazione reddituale, riuscendo così a sottrarsi, in tutto o in parte, al pagamento degli importi dovuti in base alla normativa regionale, modulati sulla “fascia” economica di appartenenza. 

Nei confronti degli infedeli beneficiari sono quindi scattate sanzioni amministrative pari al triplo delle somme dovute. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno