Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità venerdì 31 luglio 2020 ore 11:45

Addio a Sormani, morto il genio della Tesar

Renzo Sormani

Stroncato da un malore mentre si trovava nell'isola di Malta. E' stato proprietario del colosso di Subbiano dal 1997 al 2016



SUBBIANO — E' morto Renzo Sormani. Lombardo di origine, ma subbianese di adozione, è stato l'impreditore che ha portato lavoro e sviluppo nel paese casentinese. Proprietario della Tesar dal 1997 al 2016, anno in cui fu venduta al gruppo elvetico R&S, è stato il manager che ha permesso all'azienda leader nella progettazione e realizzazione di trasformatori di potenza di diventare una delle principali realtà mondiali di settore.

Durante la sua gestione l'azienda è cresciuta e si è sviluppata. Sono stati realizzati i nuovi stabilimenti di Chiaveretto e Castelnuovo nel comune di Subbiano e quello a Cracovia in Polonia. E' stato aperto anche aprire ufficio di rappresentanza a Dubai e sotto state attivate importanti join venture negli Emirati Arabi e in Argentina. Negli stabilimenti vecchi di Chiassa Superiore, già appartenuti alla Lebole, l’imprenditore ha successivamente insediato un’altra delle sue aziende, la Sarel - Sysmetal.

Sormani aveva 76 anni e si trovava per lavoro nell'isola di Malta quando è stato colto da un malore. A nulla sono valsi i soccorsi.

Martedì 28 luglio la società ha ricevuto un importante riconoscimento nella categoria “internazionalizzazione”, durante il Premio Fedeltà al Lavoro e Sviluppo Economico 2020 promosso dalla Camera di Commercio all’Anfiteatro romano di Arezzo. Un ruolo determinante per il raggiungimento del traguardo lo ha avuto proprio Renzo Sormani ed è a lui che la Tesar, in questo triste momento, dedica il premio ritirato dall’amministratore delegato Matteo Angiolini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno