Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità giovedì 05 marzo 2020 ore 15:15

Maltempo, 4,4 milioni per le imprese danneggiate

I fondi stanziati dalla Regione riguardano le aziende che hanno subito danni a seguito dell'evento calamitoso del 27-28 Luglio 2019



FIRENZE — La Regione Toscana ha stanziato 4,4 milioni di euro per le imprese colpite dall’ondata di maltempo del 27-28 luglio dell’anno scorso: temporali violenti, grandinate e vento forte che provocarono danni in varie zone della Toscana, soprattutto nelle province di Arezzo e di Firenze.

I Comuni interessati sono 13, di cui 10 in provincia di Arezzo e 3 in quella di Firenze. 

I Comuni aretini sono Arezzo, Anghiari, Monterchi, Sansepolcro, Monte San Savino, Civitella in Val di Chiana, Marciano della Chiana, Lucignano, Castiglione Fiorentino, Foiano della Chiana.

Quelli in provincia di Firenze Castelfiorentino, Certaldo e Gambassi Terme.

Le imprese agricole con sede in questi Comuni potranno accedere al bando della misura 5.2 del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Toscana che riconosce la copertura del danno subito, fino ad massimo di 200mila euro, purché questo rappresenti almeno il 30 per cento del potenziale produttivo dell’impresa.

Gli interventi finanziabili, con copertura fino al 100 per cento, riguardano, tra l’altro, il ripristino delle strutture aziendali danneggiate, l’acquisto di impianti, macchinari e attrezzature distrutte, il ripristino degli impianti frutticoli ed olivicoli.

La Regione ha potuto attivare queste risorse provenienti dal Piano di sviluppo rurale a seguito del decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali con il quale è stato riconosciuto lo stato di calamità naturale.

Il bando sarà pubblicato a breve sul bollettino ufficiale della Regione Toscana e rimarrà aperto fino alle ore 13 del 30 giugno 2020.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno