Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO14°25°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità domenica 18 dicembre 2022 ore 18:55

Caro Natale in Toscana, ecco dove costerà di più mangiare e bere

Dove conviene mangiare e bere a Natale? Ecco la mappa del Codacons sui rincari a tavola, dal cibo alle bevande, a pranzi e cene fuori casa



ROMA — Natale alle stelle sì, ma per quanto riguarda i prezzi secondo i consumatori italiani che da settimane ormai stanno risparmiando e mettendo da parte qualcosa per festeggiare, nonostante tutto. 

Regali pochi e super scontati, alberi a saldo o riciclati e luminarie al lumicino, stando alle classifiche stilate negli ultimi giorni è rimasta solo l'occasione di mangiare e bere sperando in un futuro migliore. Ma anche sulle tavole rischia di esserci ben poco a causa dei rincari.

Secondo il Codacons la Toscana subisce la stangata maggiore sulle bevande e Grosseto e Pistoia si piazzano tra le città più care per pranzi e cenoni.

L'indagine elabora gli ultimi dati definitivi dell’Istat sull’inflazione e delinea così una mappa delle città italiane che risentiranno maggiormente degli aumenti dei prezzi al dettaglio per quelle voci tipiche delle feste di fine anno: beni alimentari, bevande alcoliche, abbigliamento e ristoranti.

Cosenza è in testa alla classifica delle città italiane dove pranzi e cenoni subiranno i rincari più pesanti: qui infatti i prezzi dei prodotti alimentari aumentano del 17,4% rispetto allo scorso anno. In seconda posizione si colloca Olbia (+16,6%), seguita da Catania (+16,4%), Grosseto (+16,2%), Viterbo, Macerata e Pistoia (+16,1%), Imperia (+16%).

Per le bevande alcoliche (vini, spumanti, liquori, ecc.) Grosseto e Livorno sono le città che subiscono gli aumenti maggiori (+10,2%) seguite da Modena (+9,9%) e Avellino (+9,8%).

La Toscana va male anche per i regali. I prodotti di abbigliamento si confermano anche quest’anno tra i regali preferiti dagli italiani da destinare ad amici e parenti, e per tali beni i rincari più forti si registrano a Imperia (+8,3%) seguita da Belluno (+7%), Piacenza (+6,8%) e Macerata (+6,4%). Chi decide invece di regalare elettrodomestici e prodotti per la casa, spende il 10,2% in più a Roma, Arezzo e Livorno, città che registrano i maggiori incrementi per tale tipologia di regali.

Ultima nota dolente, i ristoranti: gli aumenti più sostanziosi investiranno chi sceglierà di passare Natale o Capodanno seduto al tavolo di un ristorante a Viterbo, dove i listini dei menu aumentano in media del 12,4% rispetto allo scorso anno; al secondo posto Cosenza con un +11%, seguita da Trento (+10,5%), Olbia (+10,3%) e Palermo (+10,1%).

CITTA’ CON I MAGGIORI AUMENTI ALIMENTARI A NATALE

Cosenza17,4%
Olbia-Tempio16,6%
Catania16,4%
Grosseto16,2%
Pistoia16,1%
Macerata16,1%
Viterbo16,1%
Imperia16%
Teramo15,9%
Massa-Carrara15,7%

CITTA’ CON I MAGGIORI AUMENTI PER LE BEVANDE ALCOLICHE

Grosseto10,2%
Livorno10,2%
Modena9,9%
Avellino9,8%
Macerata9,6%
Ancona9,3%
Verona9,2%
Vercelli8,9%
Arezzo8,8%
Pistoia8,7%
Firenze8,7%
Pisa8,7%
Caserta8,7%

CITTA’ CON I MAGGIORI AUMENTI PER PRODOTTI DI ABBIGLIAMENTO

Imperia8,3%
Belluno7%
Piacenza6,8%
Macerata6,4%
Forlì-Cesena5,9%
Alessandria5,9%
Varese5,8%
Siena5,6%
Catania5,5%
Grosseto5,5%
Udine5,5%

CITTA’ CON I MAGGIORI AUMENTI PER ELETTRODOMESTICI E APPARECCHI PER LA CASA

Roma10,2%
Arezzo10,2%
Livorno10,2%
Macerata10,1%
Ascoli Piceno10,1%
Siena10,1%
Perugia10,1%
Cagliari10,1%
Alessandria10,1%
Cuneo10%

CITTA’ CON I MAGGIORI AUMENTI PER LA RISTORAZIONE

Viterbo12,4%
Cosenza11%
Trento10,5%
Olbia-Tempio10,3%
Palermo10,1%
Gorizia10%
Verona9,9%
Forlì-Cesena9,9%
Pistoia9,7%
Siena9,2%
Lecco9,2%

Fonte: elaborazioni Codacons su dati Istat


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno