Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità mercoledì 21 luglio 2021 ore 10:00

​Arezzo 2020: “Bene distretto sanitario di Arezzo”

Nella nota chiedono la revisione geografica, come necessaria per ricollegarli con le specificità e le istituzioni dei singoli territori interessati



AREZZO — Arezzo 2020 commenta con una nota stampa il parere favorevole espresso dai sindaci dei territori interessati, per una revisione del distretto socio-sanitario di Arezzo e per il ritorno di distretti autonomi in ciascuna delle tre zone oggi unificate: Area Aretina, Casentino e Valtiberina: “Questa è senza dubbio una buona cosa che da tempo proponevamo”.

“Adesso è importante che rapidamente la Regione deliberi in tal senso – prosegue la nota di Arezzo 2020 - ma è altrettanto importante che si avvii un secondo passo per conseguire una vera riorganizzazione della sanità territoriale, e cioè che si ridefinisca il ruolo che i distretti socio-sanitari devono avere nell'ambito dell'intero sistema sanitario e sociale”.

La revisione geografica dei distretti è indubbiamente necessaria per ricollegarli con le specificità e le istituzioni del territorio – termina il comunicato stampa - ma ora si impone una revisione organizzativa che li faccia diventare 'forti' nel quadro delle strutture e delle dinamiche aziendali, che li faccia diventare punti di riferimento veri per i Comuni per la programmazione dei servizi del territorio e per l'integrazione socio-sanitaria, che li doti di risorse certe e utilizzabili, che li apra alla partecipazione dei cittadini”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno